Tafani:” Valutiamo la concessione del diritto di superficie dello stadio”.

Assessore Leonardo Tafani, la Robur festeggia la Lega Pro, ma si pensa ovviamente anche al futuro. Iniziamo dalla promozione con il ritorno dei bianconeri tra i professionisti….
'Una grande soddisfazione per tutta la città. Non era un traguardo scontato, è stato tagliato grazie al lavoro di Antonio Ponte, della società, del mister Massimo Morgia e del suo staffe di tutti i giocatori. Senza dimenticare il grande apporto dei tifosi, fin dall'inizio. Il ritorno dei professionisti è da salutare come lui risultato importantissimo.

Si comincia già a pensare al futuro. C'è un problema sui campi di allenamento, l'idea di Ponte è fare un campo sintetico al Rastrello…
"La prima richiesta avanzata al Comune dalla Robur Siena era quella di ottenere dall'amministrazione le garanzie fidejussorie per i lavori al Rastrello, in modo da creare un campo sintetico. Il sintetico è una soluzione, ma quella specifica strada è impraticabile, perché è palese che tali garanzie, per un finanziamento di almeno 500mila euro, andrebbero a incidere in maniera pesante sul bilancio comunale e quindi sulla collettività ed anche per diversi anni. Lo ha riconosciuto la stessa società che tale strada non poteva essere perseguita. Per questo, come amministrazione, abbiamo proposto di valutare la concessione del diritto di superficie. La nostra proposta è arrivata non più di dieci giorni fa".

E l'iter a che punto è?
"Stiamo lavorando alacremente, la questione non è stata facile perché coinvolge tre assessorati, sport, patrimonio e urbanistica e i relativi dirigenti e uffici. Dal canto nostro il lavoro è stato quotidiano e, in questa fase, ha impegnato il settanta per cento del lavoro amministrativo. In dieci giorni abbiamo affrontato tutte le questioni, già da alcuni giorni è in programma per lunedì prossimo una riunione tra i tre suddetti dirigenti, il direttore generale del Siena e un rappresentante legale. Più tempestivi di così non potevamo essere".

Con il diritto di superficie cosa accadrebbe?
"Il Siena potrebbe effettuare i lavori e quindi utilizzare il campo sintetico per prima squadra e Berretti. Si risolverebbe un bel problema per la società".

Si è anche parlato del campo dell' Acquacalda..
"Anche in questo caso le cose sono complesse, ma la volontà del ComLUne, non da adesso, è molto e evidente e chiara: mettersi a disposizione della Robur per trovare le soluzioni migliori. Il campo dell'Acquacalda è in concessione per altri due anni al Siena Nord, quindi, al di là della volontà del Comune e delle necessità del Siena, con il Siena Nord bisogna mediare e capire come mettere a sistema gli impianti. Da alcuni colloqui informali che abbiamo avuto c'è una disponibilità di massima per un accordo sulle giovanili, capisco le necessità della Robur, la Robur capisca le necessità di chi su quel campo c'è e ha pieno diritto di starci. Il Comune è a disposizione, come sempre e più che mai". (Alessandro Lorenzini)

Fonte: Corriere di Siena