Sylla: “Dopo l’espulsione siamo stati bravi a resistere”

A fine gara ha parlato anche l’esterno offensivo del Trestina, Fode Sylla, probabilmente il migliore in campo dell’incontro. Di seguito le sue impressioni:

“Era una partita diversa dalle altre, perché il Siena è una grande squadra e una grande società. Noi abbiamo fatto la partita che ci voleva, siamo contenti di averla portata a casa. Adesso siamo +4 dal Siena ma mancano ancora sei partite. Secondo me oggi siamo partiti bene nel primo tempo, siamo stati aggressivi fino alla fine. Poi c’è stato il rosso, abbiamo sofferto tanto ma la squadra non ha mollato. Siamo stati squadra in quel momento, ormai era andata perché l’espulsione c’era quindi dovevamo soltanto soffrire e aiutare i compagni. Giocare durante il Ramadan? E’ tosta. La domenica quando si gioca non lo faccio, ma gli altri giorni lo seguo sempre. E’ diverso perché dal pomeriggio passi a mangiare la notte. Noi musulmani ci teniamo, ma per fortuna manca poco alla fine”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol