Svolto l’incontro tra tifosi e il dg della Lega Pro Ghirelli. Mulinacci: “Iniziativa costruttiva”

Stamattina, nella sede della Lega Pro a Firenze, si è tenuto l’incontro tra il direttore generale Francesco Ghirelli e le tifoserie organizzate che fanno parte della FISSC (Federazione Italiana Sostenitori Squadra Calcio). All’incontro ha preso parte anche il presidente del Siena Club Fedelissimi Lorenzo Mulinacci. “La prima cosa che abbiamo fatto notare – racconta Mulinacci – è l’incongruenza tra una Lega Pro che rappresenta società sull’orlo del fallimento ed una sede dove sembra di essere in un museo. Ghirelli stesso ha detto che gli pareva di essere alla Reggia di Caserta. Sono stati spesi oltre 3 milioni di euro tra costruzione e ristrutturazione, una follia. Pensavano di venderla o affittarla e trasferirsi in un locale più funzionale”.

Qual è stato l’argomento principale della discussione?

Le lamentele più grosse erano relative all’orario spezzatino, che nessuna tifoseria riesce a digerire. Lui ci ha risposto che il motivo è puramente tecnico. A differenza di Sky, la piattaforma Sportube non può trasmettere più di sei partite in contemporanea, e siccome le gare totali sono 30, vanno distribuite in più fasce orarie. Il motivo è solo quello. Ghirelli cercherà di informarci il prima possibile sugli orari, il prossimo anno si conta di individuare solo due fasce orarie. Intanto la settimana prossima usciranno gli orari per i prossimi tre mesi.

Altre questioni?

Ci sono state due richieste: la prima è stata di poter comprare il biglietto in prevendita, se possessori della tessera, in ogni settore dello stadio e non solo in quello degli ospiti. La seconda è come mai nei settori ospiti non è possibile fare il biglietto ridotto. Ghirelli ha risposto che si sarebbe informato per risolvere questo problema. Già da quest’anno si sono fatti passi avanti, obbligando le società a mettere il prezzo del settore ospiti al pari del settore più basso dello stadio. Così non si ripeterà il caso dell’Arezzo dello scorso anno.

Che impressione hai avuto di Ghirelli?

Una buona impressione. Cercano di cambiare questa serie C, anche se per le condizioni in cui era ridotta, il percorso è lungo. L’intento è quello di rendere i campionati sostenibili alle società, che verranno monitorate passo dopo passo. Ghirelli si è detto ottimista sul fatto che quest’anno nessuno prenderà penalizzazioni per mancati stipendi.

Un incontro costruttivo, quindi.

E’ stato interessante perché ci ha dato la possibilità di scambiare col dg della Lega le nostre idee, i nostri pensieri e le possibili soluzioni per migliorare la situazione.

L’iniziativa verrà replicata?

Lui ha dato la massima disponibilità per qualsiasi problema. Probabilmente si ripeterà un incontro nella parte finale del campionato. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol