Svolta la rifinitura, la squadra è partita per Carrara. Scazzola verso la conferma di dieci undicesimi

Si è svolta oggi alle 14.00 all’Artemio Franchi la seduta di rifinitura della Robur, che è già partita in direzione Carrara, dove domani incrocerà la Carrarese nella 31° giornata di campionato. L’allenamento, con riscaldamento, esercizi con la palla e partitella a campo ridotto è durato circa un’ora e mezza. Il mister, in conferenza stampa, ha detto che ripartirà al 90-95% dallo stesso undici che ha battuto l’Alessandria. Quei punti percentuali rimanenti sono rappresentati da Terigi, ormai completamente recuperato, il quale dovrebbe sostituire Panariello al centro della difesa; per il resto il pacchetto difensivo sarà quello visto sette giorni fa: D’Ambrosio farà l’altro centrale, Rondanini e Iapichino gli esterni bassi. In mediana ancora fiducia in Guerri, Castiglia e Saric, con Gentile pronto ad entrare a gara in corso. In avanti Marotta sarà supportato da Vassallo e Ciurria, apparsi in ottima forma in allenamento. Nella trasferta di Carrara rientra Francesco Bordi, che aveva giocato sabato con la Berretti per recuperare al meglio il problema all’adduttore sinistro. Bordi farà una staffetta con Romagnoli, che sarà a disposizione di Signorini nel match ad alta quota di domani contro il Tuttocuoio, superato in classifica sette giorni fa. La gara della Berretti – al Bertoni dell’Acquacalda, fischio d’inizio alle 14.30 – potrebbe dare il matematico accesso alla fase finale, oltre che accorciare ulteriormente il gap con le prime, visto che Prato e Livorno si affrontano tra di loro. (G.I.)

Fonte: Fol