STRONATI: ”SQUADRA E SOCIETÀ CON GIAMPAOLO”

Il presidente Giovanni Lombardi Stronati non si è presentato in sala stampa e dopo il vivace scambio di opinioni con un gruppo di tifosi è ripartito per Roma.

Le sue uniche dichiarazioni sono quelle rilasciate a Sky Sport 24, riprese dal portale www.sienafree.it  e che noi riportiamo.

 

“Siamo ultimi e la contestazione è normale. Vogliamo lavorare con il nostro tecnico, stiamo cercando di migliorarci, abbiamo individuato 2-3 modi per farlo e spero che le prossime partite ci portino dei punti. Il motivo della contestazione è l’ultimo posto, c’è chi dice che abbiamo smantellato la squadra, chi se la prende con l’allenatore, la verità è che se non fai risultato sei contestato”.

 

Così Giovanni Lombardi Stronati a Sky Sport 24 in relazione alla contestazione dei tifosi dopo la sconfitta contro la Juventus, difendendo e confermando Marco Giampaolo.

 

Intanto da domani squadra in ritiro. “Avevamo deciso già prima della partita di andare in ritiro – comunica Stronati – perchè si gioca mercoledì (a Bologna, ndr). Dopo la partita di oggi i tifosi sono venuti nell’albergo dove andiamo in ritiro, hanno protestato e si sono fatti sentire, ma tutto nel limite del civile. Noi nelle ultime due stagioni abbiamo fatto il record di punti per il Siena, siamo sempre stati in buone posizioni di classifica, non abbiamo mai vissuto queste tensioni, adesso ci sono perchè stiamo soffrendo un po’. Lo spogliatoio è con Giampaolo e lo siamo anche noi – conclude il Presidente -. Nel calcio si esonera facilmente, al posto nostro quasi tutti avrebbero optato per il cambio d’allenatore. Ma l’anno scorso Giampaolo ha fatto molto bene, la squadra è con lui e noi vogliamo dargli ancora credito”.

Fonte: Fedelissimo Online