STRONATI: GIAMPAOLO E’ UN MIO PALLINO

Contattato telefonicamente da Forzaroma.info il giovane presidente del Siena Giovanni Lombardi Stronati, romano e romanista, ha detto: “Stasera? Neanche a dirlo: tifo Roma. Però domenica poi vorrei tanto vincere.Sarà difficile ed anche un pari andrebbe bene. Spero che Siena e Roma guadagnino punti nelle altre partite. Domenica prossima avrò il cuore diviso in due. E’ come giocare a tennis con il proprio papà“.
Lo scorso anno il Siena fu in qualche modo fatale alla Roma per lo scudetto… Beh, direi di più il Livorno. La sconfitta in casa contro il Livorno regalò lo scudetto all’Inter. A Siena la Roma giocò male e meritò di perdere“.
C’è un giocatore della Roma che ammira più di altri?Mi fa impazzire Menez. Secondo me è davvero forte e presto lo dimostrerà. Spero già da stasera“.
Che Siena troveranno domenica gli uomini di Spalletti? Una squadra ancora in rodaggio. Abbiamo cambiato modulo di gioco e abbiamo qualche pedina che ancora non si è ben integrata con gli schemi di Giampaolo“.
A proposito del tecnico, qual è il suo giudizio?E’ sempre stato un mio pallino. L’ho cercato dal mio primo giorno a Siena. Secondo me è l’allenatore del futuro ma anche oggi è tra i primi d’Italia. Quanto alla squadra, giochiamo bene nel primo tempo e se stiamo in giornata non ce n’è per nessuno. Poi nella ripresa a volte non riusciamo a tenere lo stesso ritmo e paghiamo care alcune disattenzioni“.
Come sta Gianluca Curci? Bene. Lui è fortissimo, dà molta tranquillità al reparto difensivo. Secondo me è uno tra i più forti portieri in circolazione“.
Fonte: gol.com