Strano: “Perinetti un maestro, mi ha insegnato tanto a livello umano e professionale”

Prime dichiarazioni ufficiali da collaboratore del Siena anche per Pierfrancesco Strano, che Perinetti ha definito il suo braccio destro: “Sinceramente mi reputo estremamente fortunato ad aver imparato da un maestro come Giorgio, negli anni credo sia stato uno dei direttori più importanti a livello nazionale – racconta Strano a RadioSienaTv –. È un privilegio e da un punto di vista umano io lo considero come un secondo padre. Del resto sono cresciuto con lui, ormai è sei anni che lo seguo. Mi sta insegnando tanto dal punto di vista lavorativo ma soprattutto da quello umano, è una persona come poche”. Anche per questa stagione l’obiettivo del Siena sarà quello di vincere il campionato: “Bisogna avere rispetto di tutti ma paura di nessuno. Ma essendo il Siena dobbiamo aspettarci che ogni squadra, un po’ come successo nella stagione appena conclusa, giochi alla morte contro di noi – ribadisce il giovane dirigente –. Questa è una difficoltà in più che dovremo superare per riuscire a raggiungere il nostro obiettivo”. (J.F.)

Fonte: Fol