Steffè: “Abbiamo vinto da squadra vera. Il Siena può ancora rialzarsi”

Nel post-partita ha parlato anche uno degli ex della partita, Demetrio Steffè. Queste le sue parole ai nostri microfoni:

Partita – “Siamo molto contenti perché l’obiettivo nostro era vincere. Siamo partiti un po’ contratti rispetto al solito, ci tenevamo talmente tanto a chiudere bene il girone di andata che forse abbiamo fatto un po’ fatica. Con il passare dei minuti però ci siamo sciolti, abbiamo creato tanto riuscendo a concludere solo in un’occasione. Infatti poi abbiamo vinto da squadra vera”.

Ruolo – “Quest’anno, a parte le prime dieci partite in cui ho giocato da terzino per emergenza, mi sono mosso molto perché il mister ha idee innovative. Di base sono un mediano, nell’occasione che ho avuto ero in area ma riesco a spingere di meno rispetto ad una mezzala vera e propria. Però effettivamente non sto facendo il mediano classico, solo in fase difensiva forse”.

Siena – “Si è visto che la squadra aveva voglia di dimostrare ai tifosi di essere viva. In più è una squadra che ha qualità e giocatori di livello. Anche se a Siena ho giocato solo sei mesi, mi dispiace vedere i giocatori che vanno sotto la curva e vengono mandati via. Sono cose che possono capitare a chiunque, quando da dentro sai di aver dato tutto dispiace. Penso che comunque il Siena abbia tutte le carte per rialzarsi”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol