Stadio, Montanari invia in extremis le controdeduzioni

Rallenta ancora il percorso che porterà alla revoca della concessione dello stadio Franchi e del campo all’Acquacalda. Il Comune di Siena era pronto a procedere con l’atto oggi, ma dovrà farlo all’inizio della prossima settimana, lunedì o martedì. Ieri era il termine ultimo per la Robur per presentare le controdeduzioni e in extremis, fa sapere La Nazione, Montanari ha inviato una lettera in cui manifesta le proprie argomentazioni, che adesso dovranno essere esaminate da Palazzo Pubblico. “L’atto ci sarà, andiamo a revoca, è solo stato posticipato di qualche giorno”, spiega al quotidiano l’assessore allo sport Paolo Benini, in modo da aggiornare le carte e smontare, uno per uno, “ogni punto che è stato argomentato nella lettera arrivata ieri mattina”.

Fonte: Fol