Spinazzola: Siena, il mio trampolino di lancio

Dal ritiro di Prato allo Stelvio ha parlato oggi in videoconferenza il bianconero Leonardo Spinazzola. Per problemi tecnici non è stato possibile però effettuare la videoconferenza. Le dichiarazioni del centrocampista.

“Il ritiro sta andando molto bene, l'impatto con il mister e i ragazzi è stato positivo: per noi giovani è importante poter lavorare a fianco di compagni esperti come Vergassola, Valiani, D'Agostino o Rosina. Anche sotto l'aspetto tecnico stiamo lavorando parecchio. Per me questa rappresenta una stagione importante. Spero di fare bene e ritagliarmi un po' di spazio. E' la mia seconda esperienza in serie B. Alla prima sono stato bocciato, voglio rifarmi. In questi primi esperimenti tattici del mister sto giocando in un ruolo che non è propriamente il mio: sono un esterno, nel 4-3-3 di Beretta faccio la mezzala. Devo capire appieno la posizione, Valiani e Vergassola mi stanno dando una mano. Il direttore Antonelli e i ragazzi ci hanno spiegato tutto quello che è successo perché il Siena potesse iscriversi. Personalmente però ho vissuto con partecipazione la situazione, seguendo gli sviluppi ogni giorno e sentendo quotidianamente il mio procuratore. Sono cresciuto calcisticamente a Siena e sapevo che sarei tornato. Speravo davvero che andasse come è andata. La decisione dei miei compagni di autoridursi lo stipendio è davvero apprezzabile, una cosa unica”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto: acsiena