Martina: “Spero sia l’anno del riscatto. Primo posto? Col ritorno di Gilardino secondo me è possibile”

Il terzino bianconero Alessandro Martina è intervenuto ieri a RadioSienaTV durante la trasmissione C’ero anch’io a Grifo Cannara. Di seguito le sue parole:

Gilardino – “Sembrava impossibile che fosse tornato, siamo veramente contenti. Il mister è in gamba, lui ci conosce molto bene e noi lo seguiamo alla lettera”.

Pianese – “Mentalmente è cambiato tutto, si è visto che eravamo una squadra grintosa, completamente diversa da quella dell’ultimo periodo. Volevamo dimostrare che ci siamo ancora”.

Ruolo – “Io in carriera ho sempre giocato terzino. Quando ho giocato in attacco non sapevo bene quali movimenti fare, in alcuni momenti sono andato in difficoltà. La velocità è il mio punto forte, quindi mi trovo al meglio quando ho un po’ di campo per puntare l’avversario. Nell’ultimo periodo ho fatto anche il quarto o quinto di centrocampo e mi sono trovato perfettamente, è forse la mia posizione ideale”.

Nuovi arrivi – “Orlando e D’Iglio ci hanno dato subito una spinta in più, penso che ci servissero. Non ci ho ancora parlato ma si sono inseriti bene e dall’alto della loro esperienza ci hanno dato qualche consiglio”.

Obiettivo – “Dentro di noi l’obiettivo è sempre stato il primo posto, purtroppo nell’ultimo mese abbiamo vissuto una situazione abbastanza delicata che ci ha destabilizzato. Ma la nostra idea è sempre arrivare primi. Col ritorno di Gilardino secondo me è fattibile”.

Approccio – “Dobbiamo pensare partita per partita, ogni domenica cercheremo di dare tutto”.

Condizione – “Nei secondi tempi vado in crescendo? Effettivamente mi sento sempre molto meglio, mi viene spontaneo dare di più nella ripresa. Adesso abbiamo un nuovo preparatore, Bencardino, che fa un lavoro leggermente diverso, ma ci stiamo abituando. È molto severo ma è una grande persona”.

Punto di vista – “Vorrei che quest’anno fosse per me quello del riscatto, dopo un periodo complicato penso di meritarmi un anno bello”.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol