SPERANDO CHE LE VOCI DI MERCATO RESTINO TALI………….

La vendita di Portanova al Bologna sembra aver autorizzato molte altre società della massima serie a bussare alla porta del Siena per portarsi via qualcuno dei buoni elementi che sono in rosa.

Particolarmente insistente la Roma “squattrinata” che non solo insiste per prendersi Ghezzal, ma vorrebbe anche, o in alternativa, Michele Paolucci, naturalmente in prestito.

Manuel Gerolin, con una dichiarazione rilasciata al quotidiano Tuttosport conferma, indirettamente, l’interesse della società capitolina negando la possibilità che i due o uno dei due possa lasciare il Siena.

«Ghezzal e Paolucci sono due attaccanti su cui puntiamo molto. L’ipotesi del prestito è da escludere. Ghezzal non è un giocatore da prestito o almeno dovrebbe essere molto oneroso. Ma lui ha bisogno di giocare un’altra stagione ad alti livelli per valorizzarsi del tutto. Paolucci, invece, ne abbiamo riscattato la metà dalla Juventus. E’ importante per noi. Abbiamo una rosa di attaccanti a cui teniamo molto. Difficilmente ci priveremo di uno di loro, soprattutto se a costo zero».

L’unica perplessità deriva dall’ultima frase che presta il fianco a molte interpretazioni non esclusa quella che se una squadra arrivasse con i soldi in bocca tutto potrebbe succedere.

Un’altra situazione poco chiara vede coinvolto il francese Genevier, ingaggiato dal Siena a costo zero, che il Bari vorrebbe per completare il proprio centrocampo.

Genevier è considerato un centrocampista centrale al pari di Codrea e Parravicini e, secondo la filosofia dell’allenatore e le esigenze societarie, uno dei tre potrebbe essere di troppo.

Il Bari, allenato da quel Giampiero Ventura che ha lanciato il francese in serie B, insiste conoscendone le qualità e il DS Perinetti, da noi interpellato, non smentisce l’interessamento:

“Abbiamo richiesto al Siena Gael Genevier, un giocatore che a noi farebbe molto comodo e che a Siena rischia di non trovare posto. Ad oggi sul centrocampista sussiste il veto categorico del presidente Stronati, ma secondo me sarebbe un’ottima occasione per il ragazzo che a Bari giocherebbe sicuramente e per il Siena che a fine stagione si troverebbe un giocatore collaudato e già ambientato alla serie A.”

Indubbiamente l’interesse per i giocatori del Siena fa piacere, ma in un campionato difficile come quello che è appena iniziato sarebbe un autentico suicidio cedere giocatori che sicuramente reciteranno un ruolo importante nella corsa alla salvezza.

Crediamo a quanto affermato, a più riprese, da Gerolin e Stronati ma, nel commentare queste voci di mercato, non possiamo nascondere le nostre perplessità. Sperando che le voci, restino tali….. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online