Slitta al 25 marzo la sentenza sul Siena, ma nel frattempo sono cambiate le norme

Si doveva tenere questa mattina alle 11 il procedimento alla Corte Federale d’appello sul ricorso contro la sentenza del Tribunale Federale. Il ricorso, presentato dal procuratore federale, riguardava solo la mancata penalizzazione di due punti per l’AC Siena così come è stato per l’Imolese e altre società. Nel frattempo, nella seduta del 16 marzo, il Consiglio Federale ha cambiato la norma dandone, finalmente, un’interpretazione più rispettosa dell’aspetto sostanziale che non formale. In altri termini la sentenza del Tribunale Federale non dovrebbe essere cambiata. Rimane difficile capire questo rinvio quando sarebbe stato sufficiente che la Procura Federale ritirasse il ricorso presentato senza andare ad un dibattimento che, se l’interpretazione delle nuove norme è corretta, è del tutto inutile.

Fonte: FOL