Sirene bolognesi per Stefano Osti

L’indiscrezione ci giunge direttamente dalla città emiliana e se trovasse conferma sarebbe sicuramente clamorosa.

Stefano Osti, personaggio chiave dell’AC Siena, reintegrato al suo posto con l’avvento di Mezzaroma, sarebbe finito nel mirino del Bologna che in questi giorni sta rivedendo alcune posizioni dirigenziali.

Non è la prima volta che si parla di Osti al Bologna, società per cui ha già lavorato negli anni ’80 e la presenza di Roberto Zanzi nell’organico rossoblu, con cui Osti ha sempre avuto un buon rapporto ai tempi del comune lavoro in bianconero, potrebbe avvalorare la fondatezza di questa indiscrezione.

Non ci resta che aspettare e, in virtù del buon lavoro finora svolto da Stefano Osti, sperare che questa voce rimanga tale anche perché non crediamo che la società bianconera voglia perdere un elemento importante come l’attuale segretario generale. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online