Siena-Varese: Spunta il nome di Sganga

La Gazzetta nell’edizione di ieri sosteneva che Coppola avrebbe in parte confermato la versione di Carobbio in merito a Siena-Varese, affermando di essere stato contattato prima della partita da un balordo che gli chiese di perdere la gara ma a cui lo stesso portiere non diede nessun peso.
Oggi, sempre sulla Gazzetta spunta il nome di Pier Paolo Sganga.

Balordo o dirigente? Come detto, due le gare che vedono Mezzaroma chiamato in causa. Per Siena-Varese, secondo Carobbio, il presidente avrebbe mandato un suo uomo a convincere Coppola a perdere la gara, con il portiere che, abbastanza sconvolto, corse a svelare la cosa ai compagni. Coppola, nell'audizione di mercoledì, avrebbe confermato il contatto con quello che riteneva un balordo, un personaggio inattendibile che non prese nemmeno in considerazione. Per l'accusa, invece, quel personaggio potrebbe essere Pier Paolo Sganga legato al club toscano, con tanto di cariche ufficiali: componente del Cda e delegato agli affari generali. Ma ancora la procura non ha definito tutta la ricostruzione e la credibilità dell'ipotesi. Mezzaroma sarebbe stato comunque davvero il mandante dell'invito a perdere?
 
In rassegna stampa l’articolo completo.

Fonte: Fedelissimo online