Siena-Varese, la gara dei saluti di Conte

Siena-Varese, ancora tu. Negli ultimi giorni si è molto parlato di questa sfida, ma non tanto di quella odierna quanto di quella del maggio del 2011, l’ultima casalinga del Siena di Conte. È tornata d’attualità, ancora per quel calcioscommesse, con le “nuove” o presunte tali rivelazioni di Coppola, ma già, a quanto risulta, ben note a chi deve giudicare. Ma quella gara, quel rotondo 5-0 in un lunedì di maggio con un poker nella prima mezz’ora fu il saluto, commosso e non poco, di Antonio Conte al “Franchi” dopo un anno di battaglie con il giro di campo finale.

E fu il primo assaggio della nuova panchina per mister Sannino, che qualche settimana più tardi avrebbe lasciato Varese per tentare (e trovare) fortuna a Siena nella massima serie. Tanto è cambiato rispetto ad allora, al punto che, in maglia Robur, sono rimasti, guarda caso, solo Vergassola e Farelli. Ma come detto, la gara dei saluti: allora a un campionato festante e concluso nel miglior modo possibile; quest’anno a un 2013 che vorremmo tanto metterci alle spalle.

Fonte: Il Fedelissimo