SIENA-TERNANA 2-0: REGINALDO E CAROBBIO PER IL PASSAGGIO DEL TURNO

SIENA (4-4-2): Coppola, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Troianiello, Bolzoni, Carobbio, Reginaldo (dal 27′ st Mounard), Mastronunzio (dal 31′ st Larrondo), Calaiò (dal 31′ st Immobile). All. Conte
A disp.: Farelli, Ficagna, Pettinari, Marrone, Mounard, Larrondo, Immobile
TERNANA (4-4-2): Cunzi, Quondamatteo, Grieco, Bizzarri, Camillini, Savi (dal 33′ st Lacheheb), Arrigoni, Perney, Alessandro, Cori (dal 15′ st Tozzi Borsoi), Balistreri (dal 15′ st Noviello). All. Gobbo
A disp.: Visi, Imburgia, Procida, Nitride, Lacheheb, Noviello, Tozzi Borsoi
MARCATORI: 25′ pt Reginaldo (S), 12′ st Carobbio (S)
AMMONITI: 45′ pt Bolzoni (S), 23′ st Mastronunzio (S), 32′ st Bizzarri (T), 34′ st Larrondo (S), 40′ st Mounard (S)
ESPULSI
: nessuno
ANGOLI
: 9-2
ARBITRO
: Giancola di Vasto (La Rocca-Giallatini/Irrati)

Secondo turno eliminatorio di Tim Cup: si gioca Siena-Ternana. Dieci minuti di studio, poi il piede va dritto sull’acceleratore: La Robur punta tutto sulla corsa di Reginaldo – assistman e goleador – e Troianiello e, per quanto minore sia il livello dell’avversaria, diverte il Franchi. I più dei 2500 tifosi presenti applaudono ogni azione e ogni colpp ‘proibito’. A spengere ogni speranza ternana il colpo perfetto di Carobbio. Alla fine il Siena vince 2-0, un risultato tondo che va anche stretto a Conte e ai suoi. Ma va bene così, il mister è ‘sereno’. ‘L’importante era partire con il piede giusto’.

Si parte con un minuto di raccoglimento per Matteo Quartucci, giocatore degli Allievi Nazionali della Ternana, scomparso tragicamente questa mattina. Il Siena è quello annunciato: Coppola in porta, Vitiello a destra del pacchetto arretrato, Rossettini e Terzi centrali, Del Grosso a sinistra. A centrocampo Bolzoni – reduce dall’impegno con l’Under 21 – e Carobbio, con esterni Troianiello e Reginaldo. In avanti Mastronunzio e Calaiò (con la fascia di capitano al braccio). Robur in maglia nera, seduta nella panchina alla destra del quarto uomo. 

Già al 2′ Reginaldo avverte Cunzi della serataccia che dovrà passare: tira e lo costringe a una parata a terra. L’occasione buona, per la Robur, è al 4′: dopo una punizione mal tirata da Arrigoni, il brasiliano trova Mastronunzio che scatta in posizione regolare, trattiene il tiro, con Curzi che gli si oppone. La conclusione è sul portiere. Spinge il Siena al 9′: Troianiello serve bene Carobbio che ci prova al volo, alto. Al 10′ sicuro Coppola su Cori. All’11 Del Grosso vede Reginaldo smarcato, gli passa la palla, parte il cross, non ne approfitta nessuno. Dopo un batti e ribatti in area Calaiò conquista un’ottima punizione dal limite: batte Reginaldo sulla barriera, poi Carobbio manda alto. Applausi per la Robur al 14′: il numero 11 bianconero recupera palla a centrocampo, troppo lungo per Troianiello. Poi attento Coppola sulla punizione di Arrigoni. Al quarto d’ora bellissima azione del Siena: Troianiello di prima crossa in area, Cunzi dice di no al colpo di testa preciso e potente di Calaiò. Robur all’attacco. Per poco un missile di Del Grosso dalla distanza e deviato da un avversario non beffa l’estremo difensore umbro che blocca in due tempi. Al 21′ il preludio al gol: Reginaldo mette in area, Calaiò di testa manda incredibilmente fuori. La rete del vantaggio della Robur al 25′: Troianiello parte a destra, si accentra e serve il brasiliano che supera Cunzi con un tiro preciso. I ritmi della partita si abbassano, poi al 34′ la fiammata di Reginaldo: il numero 10 recupera palla e riparte, passa a Mastronunzio che si allunga troppo la palla, Grieco allontana. Al 39′ ancora il brasiliano riceve da Del Grosso e imbecca Mastronunzio: troppo lungo il passaggio, ma gli applausi sono tutti per lui. Fuori al 40′ la conclusione di Carobbio. La vipera ci prova in rovesciata al 41′, non va oltre l’angolo. Al 44′ Cori liscia in area nell’azione che poteva essere quella del pareggio.

Nella ripresa il primo sussulto è al 6′ ed è della Ternana: Cori si avventa sulla punizione di Arrigoni, ma il suo colpo di testa è debole, Coppola non ha problemi. Al 7′ ci prova invece Bolzoni che sfrutta al volo una palla volante al limite dell’area. Non centra però lo specchio della porta. Il Franchi incita la corsa di Troianiello per tutta la fascia al 10′: guadagna solo un angolo. Il raddoppio della Robur è di Carobbio: dopo un batti e ribatti in area la palla arriva al centrocampista che non fa sconti a Cunzi. Al 16′ Mastronunzio viene fermato dalla bandierina del guardalinee (dubbia la segnalazione). Completamente sbilenca la conclusione dalla distanza di Arrigoni al 17′. Al 20′ Reginaldo scambia con Mastronunzio che supera il portiere e di sinistro mette sull’esterno della rete. Cunzi, al 24′ si fa trovare pronto sulla potente conclusione del numero 10 dalla sinistra. Ancora protagonista il portiere al 26′: con il piede nega la gioia a Troianiello. Regi al 28′ esce dal campo tra gli applausi del Franchi, al suo posto Mounard che va subito al tiro, gli si oppone Grieco. Troianiello è strepitoso, al 32′ serve Larrondo che si lascia anticipare. La Ternana vicina al gol al 35′: Tozzi Borsoi colpisce il palo, poi si alza la bandierina del fuorigioco. Larrondo e Immobile si cercano con insistenza, al 38′ riescono in due a rubare palla a Cunzi, ma l’azione sfuma. Al 39′ Mounard segna di mano, l’arbitro lo ammonisce. La gara è praticamente finita anche se Giancola concede cinque minuti di recupero. Al 46′ alto sulla traversa il colpo di testa di Alessandro. Fuori poi il tiro dalla distanza di Carobbio. Il Siena finisce in dieci con Troianiello fuori per infortunio (Angela Gorellini) – Ph. Nicnat

Fonte: Fedelissimo on line