Siena, tanti in scadenza ed una certezza: il talento di Emeghara

Pensare al mercato, con il sogno salvezza ancora a distanza di un salto, risulta davvero difficile in casa Siena. Logico che le strategie future dipenderanno da quello che sarà l'esito di questo campionato. Costruire il futuro sarà sicuramente più agevole in caso di permanenza nella massima serie. In caso contrario, la rivoluzione sarà inevitabile.

Le scadenze – Per parlare delle scadenze in casa senese è necessario fare una premessa: molto dipenderà dall'esito del campionato. In caso di retrocessione tutto potrebbe infatti mutare. In un mercato avaro di portieri affidabili, c'è da star certi che un la prospettiva di portarsi a casa a costo zero uno come Gianluca Pegolo farà drizzare le antenne a diversi club. L'estremo difensore andrà in scadenza il 30 giugno prossimo e probabilmente per affrontare la questione rinnovo vorrà aspettare il risultato sportivo della stagione. Non mancano di certo gli estimatori del fantasista Alessio Sestu, anch'egli con il contratto in scadenza. Le parti hanno manifestato la volontà di raggiungere un accordo, ma hanno scelto di rimandare ogni discorso a fine campionato. Discorso differente per l'attaccante Erjon Bogdani, già a gennaio vicino a lasciare la Toscana. Il bomber albanese aveva diverse richieste dalla B, ma ha scelto di giocarsi le sue carte sotto la guida di Iachini. In estate andrà in scadenza e per lui l'ipotesi di rinnovare potrebbe diventare concreta solo in caso di retrocessione. Restano da definire le situazioni dei difensori Massimo Paci ed Angelo, del centrocampistaReginaldo e del portiere Simone Farelli.

Il caso di mercato – Come un fulmine a ciel sereno. Innocent Emeghara è arrivato in un punta di piedi sul finire del mercato invernale, diventando in poche settimane il trascinatore della squadra di Iachina. Una grandissima intuizione del direttore sportivo Antonelli, bravo a strappare la punta al Lorient con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a tre milioni. Cifra che, guardando alle cinque reti realizzate nelle otte presenze con i bianconeri, pare adesso irrisoria per il bomber classe '89. Il suo nome, a prescindere da come andrà a finire la stagione del Siena, sarà uno di quelli che infiammerà parecchio il prossimo mercato.

Fonte: tuttomercatoweb.com