Finale: Siena-Sinalunghese 5-0

SIENA-SINALUNGHESE 5-0 (29’Guidone, 39′ Haruna, 55′ Agnello, 76′, 80′ Orlando)

SIENA (4-3-3): Gragnoli; Ilari, Guarino, Terigi, Farcas; Agnello (64′ Bani), D’Iglio (38′ De Falco), Haruna; Padulano (77′ Morosi), Guidone (64′ Orlando), Guberti (64′ Gibilterra). A disposizione: Narduzzo, Carminati, De Angelis, Schiavon. All.: Gilardino.

SINALUNGHESE (4-4-2): Marini; Tenti, Cecci (70′ Corsetti), Menchetti, Papa (46′ Fanetti); Redi (82′ Doka Bjorn), Pietrobattista (46′ Minocci), Cerofolini, Mangiaratti; Pierangioli (58′ Bucaletti), Doka Brent. A disposizione: Tizzone, Romanini, Trombesi, Sciacca. All. Marmorini.

ARBITRO: Rispoli di Locri (Manzini-Martone)

MARCATORI: 29’ Guidone (SIE), 39’ Haruna (SIE), 55’ Agnello (SIE), 76’, 80’ Orlando (SIE)

AMMONITI: Pietrobattista (SIN), Mangiaratti (SIN)

NOTE: partita giocata a porte chiuse al ‘Daniele Berni’ di Badesse per la squalifica dello stadio ‘Artemio Franchi’. Recupero: 3’, 3’.

Partita mai in discussione quella del Berni, troppo il divario tecnico tra le due squadre. La Robur nel secondo tempo dilaga nel punteggio con le reti di Agnello e Orlando (doppietta). A Piancastagnaio solo con una vittoria sarà play-off

93′ Fine partita

92′ Ammonito Mangiaratti, per un fallo in ritardo su Morosi

91′ Botta di Bani dal limite dell’area, respinge Marini

90′ Tre minuti di recupero

87′ Punizione di De Falco a scavalcare la barriera, palla sopra la traversa

83′ Bella soluzione da fuori area di Bani, pallone a lato di un soffio

82′ Ultima sostituzione in casa Sinalunghese. Doka Bjorn rileva Redi

80′ Doppietta per Orlando. Bani sfonda a sinistra e calcia a botta sicura, Marini respinge sui piedi di Orlando che di piatto da due passi ha appoggiato in rete

77′ Prepara un altro cambio il Siena. C’è l’esordio per Morosi, gli fa posto Padulano

76′ Poker del Siena. Gibilterra trova l’imbeccata per Orlando, che col destro insacca alle spalle di Marini

70′ Cambio nella Sinalunghese: fuori Cecci, dentro Corsetti

67′ A terra da qualche secondo Terigi, che ha subito un colpo dopo uno scontro con Doka Brent

64′ Triplo cambio per il Siena. Escono Guberti, Guidone ed Agnello, al loro posto Gibilterra, Orlando e Bani

63′ Haruna prova il piazzato dai 25 metri, pallone di poco alto sopra la traversa

61′ Appoggio di Guberti a premiare la sovrapposizione di Ilari, pallone allontanato con qualche affanno dalla retroguardia ospite

58′ Altra sostituzione nella Sinalunghese. Fuori Pierangioli, dentro Bucaletti

55′ Terzo gol del Siena! Ripartenza perfetta dei bianconeri, con Guberti che serve al limite Agnello bravo a depositare con il piattone alla destra di Marini, che non può nulla

53′ Padulano punta Cecci da sinistra e poi va in mezzo, la difesa della Sinalunghese si rifugia in corner

52′ Imbeccata di Redi per Doka Brent, Gragnoli in uscita blocca a terra

47′ Nella Sinalunghese Cecci si è spostato a fare il terzino destro, Fanetti va al centro

46′ Cominciata la ripresa

Subito due sostituzioni in casa Sinalunghese. Escono Papa e Pietrobattista, entrano Fanetti e Minocci

Siena in controllo dell’incontro sin dalle prime battute, in un match per ora quasi mai in discussione. Decidono Guidone ed Haruna, ma il punteggio sarebbe potuto essere anche più largo

48′ Fine pt

47′ Prova la conclusione da destra Pierangioli, pallone a lato

46′ Tre minuti di recupero

45′ Agnello sfonda da destra, ma al momento di calciare trova l’anticipo di Tenti. A centro area Guidone però reclamava palla

44′ Prova la reazione la Sinalunghese, Redi da destra prova la percussione poi crossa al centro. Blocca a terra Gragnoli

41′ Miracolo di Marini su Guidone, che aveva calciato da due passi a botta sicura

39′ 2-0 Robur. Manovra avvolgente del Siena, con Guidone che appoggia su Agnello al limite, bella l’idea per Haruna che di prima col destro calcia alla sinistra di Marini e insacca con l’ausilio del palo

38′ Fuori l’autore dell’assist, dentro De Falco

37′ ll nigeriano si è rialzato, mentre a terra c’è D’Iglio che chiede il cambio

34′ A terra Haruna dopo un contrasto, gioco momentaneamente fermo

29′ Siena in vantaggio! Il calcio di punizione tesissimo di D’Iglio finisce sul secondo palo dove Guidone è puntuale all’appuntamento e mette in rete con una zampata

28′ Giocata di Haruna sul lato corto sinistro dell’area di rigore, Pietrobattista arriva in ritardo e lo stende. Cartellino giallo per uno degli ex della gara

26′ Buona opportunità per il Siena. Padulano imbecca in profondità Guidone, che col corpo protegge palla e poi calcia sull’esterno della rete

22′ Guidone fa da sponda ad Ilari, che da centro area spostato sulla destra mette una palla tesa al centro per Guberti, anticipato da Tenti

21′ Guberti calcia dai 20 metri a scavalcare la barriera, palla alta di un soffio

20′ Spinge da destra il Siena. Padulano crossa in mezzo, il pallone è allontanato dalla Sinalunghese sui piedi di Farcas, che difende palla e guadagna una punizione interessante

17′ Da calcio da fermo, sul versante sinistro, Guberti pesca Terigi sul secondo palo che di testa rimette in mezzo, ma la sfera finisce tra le braccia di Marini

16′ Finta e controfinta classico di Guberti da sinistra, che ubriaca Tenti, poi il tiro del fantasista sardo è respinto dalla retroguardia rossoblu

12′ Vicina al vantaggio la Sinalunghese. Mangiaratti rientra da sinistra e calcia con forza, tiro a lato di poco

11′ Lancio col contagiri di Terigi per Padulano, che da destra converge sul sinistro e calcia. Tiro respinto da Cecci che finisce tra le braccia di Marini

9′ Risponde la Sinalunghese. Buono scambio al limite dell’area, tutto di prima, che trova Pierangioli solo dai 20 metri. Sul suo tiro a botta sicura risponde presente Gragnoli

6′ Gol annullato al Siena. Haruna trova in mezzo all’area Guidone, bravo a staccare di testa. Altrettanto bravo Marini nella risposta, sulla respinta Padulano deposita in rete ma l’esterno bianconero era oltre la linea

2′ D’Iglio sbaglia il passaggio e facilita il recupero di Mangiaratti, che va verso la porta e calcia. Mira troppo alta

1′ Partiti

Siena in maglia bianconera a scacchi, la Sinalunghese risponde con la maglia blu con richiami rossi

15.50 Squadre rientrate negli spogliatoi, tutto pronto per il fischio di inizio

FORMAZIONE UFFICIALE SINALUNGHESE: Marmorini sceglie il 4-4-2, con Pierangioli e Doka Brent più avanzati. C’è l’ex Redi dal primo minuto, non Fanetti e Sciacca che partono dalla panchina

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: formazione della vigilia confermata per mister Gilardino, che ripropone Ilari a destra e sceglie Farcas come terzino sinistro. In avanti con Guidone e Guberti c’è Padulano, mentre Mignani non è neanche in panchina

La vittoria contro il Foligno ha restituito un po’ di serenità all’ambiente bianconero, ora la Robur vuole cercare di chiudere la stagione nel migliore dei modi. Contro la Sinalunghese, in quel di Badesse (lo stadio Artemio Franchi è squalificato), la formazione di mister Gilardino ha l’occasione per avvicinarsi nuovamente alla zona play-off per poi giocarsi tutto in quel di Piancastagnaio mercoledì prossimo. Con due vittorie, i bianconeri sarebbero praticamente certi dell’accesso alla post-season.

Niente da fare per Martina, che nel finale di gara a Bevagna aveva provato a stringere i denti. L’esterno pugliese pone mister Gilardino nella condizione di doversi inventare qualcosa nella casella di terzino sinistro, vista la contemporanea assenza di Ruggeri. Il dubbio del tecnico bianconero è tra Farcas e De Angelis, col primo favorito. A quel punto Guarino andrebbe al centro insieme a Terigi, con llari confermato a destra dopo la buona prova di mercoledì. In mezzo potrebbe rientrare D’Iglio, con Agnello ed uno tra Bani e Haruna ai suoi fianchi. Padulano e Guberti in vantaggio per affiancare Guidone.

La sconfitta contro la Pianese ha decretato la retrocessione della Sinalunghese, che ritorna in Eccellenza dopo un solo anno come al termine della stagione 2018/19. I rossoblu di Marmorini cercheranno adesso di portare a termine il campionato nel modo più positivo possibile. L’undici chianino potrebbe subire molte variazioni vista l’assenza di obiettivi, spazio quindi anche alle seconde linee che durante la stagione hanno giocato meno.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol