Siena, Perinetti: “Paolucci non resta”

Per l’attaccante Michele Paolucci (24), paragonato dal mister Nedo Sonetti a Marco Van Basten dopo un Messina-Ascoli di qualche anno fa, il futuro resta ancora molto incerto. In queste ore diversi organi di stampa autorevoli hanno riportato la notizia di un ritorno di fiamma del Catania che a questo punto si unirebbe al Chievo Verona e al Bari allungando la lista delle pretendenti. Del resto negli ultimi anni giocati in serie A, Paolucci ha fatto meglio proprio in maglia rossazzurra nella stagione 2008/09 chiusa con 26 presenze e 7 gol all’attivo. Prima e dopo l’avventura in Sicilia, solo poche apparizioni e gol col contagocce. Paolucci dopo la parentesi poco fortunata alla Juventus è ritornato a Siena. Il ds della Robur, Giorgio Perinetti ha svelato le probabili mosse di mercato che riguardano l’attaccante, nativo di Recanati, in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it. "Dopo aver valutato le offerte pervenute –afferma il dirigente del Siena- prenderemo una decisione in merito e comunque non credo che ciò avvenga in questa settimana bensì entro 10 giorni. Del resto il giocatore con noi non rimarrà perché non è la sua aspirazione giocare in serie B e poi noi abbiamo già costruito la squadra in attacco prescindendo da Paolucci. Resta dunque una ipotesi remota che rimanga in Toscana anche se in questo momento non bisogna dare nulla per scontato".

Fonte: Itasportpress.it