Siena ripreso dal dischetto due volte: col Trestina arriva un beffardo 2-2

È una questione di rigori per il Siena che in casa impatta in un pari beffardo contro un Trestina che strappa un punto in esterna grazie alla doppietta dagli undici metri di Essoussi a rimontare per due volte i bianconeri. Primo tempo di assoluto controllo e vantaggio meritato con Martina, ripresa che parte col primo rigore in favore degli umbri che pareggiano i conti e mettono in discussione il punteggio. La squadra di Gilardino reagisce e al 58′ ritorna in vantaggio con la deviazione nella propria porta di Fumanti sul tiro-cross di Ruggeri. Nel finale la beffa in pieno recupero: contatto sospetto in area tra Essoussi e Farcas, l’arbitro indica per la seconda volta il dischetto e la punta ospite non sbaglia dopo la respinta di Narduzzo. La vittoria sfugge di un soffio. Siena adesso secondo in solitaria, con due partite in meno, a -4 dal Tiferno Lerchi vincente contro il Lornano Badesse. Alle spalle dei senesi frenano tutte.

Siena (4-3-3): Narduzzo; Bedetti (90′ Ilari), Carminati, Farcas, Ruggeri; Gerace (60′ Sare), Schiavon (60′ Agnello), Bani; Gibilterra (83′ Mignani), Guidone (69′ Sartor), Martina. A disposizione: Gragnoli, Mahmudov, Haruna, Sette. All. Gilardino

Trestina (4-3-3): Migni; Della Spoletina, Fumanti, Cenerini, Convito; Benedetti (73′ Xhafa), Lignani (73′ Belli), Gramaccia; Khribech, Essoussi, Sylla. A disposizione: Mazzoni, Benghalef, Falconi, Mariucci, Botteghi. All. Bonura

Arbitro: Francesco Lipizer sez. di Verona (Sbardella-Pampaloni)

Marcatori: 42′ Martina, 47′-93′ rig. Essoussi, 58′ aut. Fumanti.

Ammoniti: Ruggeri (S), Cenerini (T), Bani (S), Lignani (T), Sare (S), Narduzzo (S), Bedetti (S), Farcas (S), Carminati (S).

Espulsi: 89′ Convito (T) per fallo da ultimo uomo.

Note: partita a porte chiuse. Ammonito Gilardino per proteste. Calci d’angolo: 4-1. Recupero: 1′ pt, 5′ st.

(Giacomo Principato)

Rileggi il live della partita di Jacopo Fanetti

Il Siena paga caro un’ingenuità in pieno recupero e si vede soffiare due punti sul filo di lana da un Trestina mai realmente pericoloso. Nel complesso la prova degli uomini di Gilardino è ottima, ma i due rigori per gli ospiti sono decisivi per il risultato finale

94′ Ammonito Carminati per un intervento in ritardo

93′ Pareggio del Trestina. Narduzzo neutralizza il rigore di Essoussi, che però sulla respinta non sbaglia

92′ Altro rigore per il Trestina. Ammonito Farcas per un presunto fallo di mano su traversone di Sylla

90′ Quattro minuti di recupero

90′ Ilari rileva Bedetti

89′ Espulso Convito che stende Mignani lanciato a campo aperto. Nell’occasione, bravissimo Farcas ad anticipare tutti su un calcio piazzato di Khribech

86′ Ammonito Bedetti, per un intervento in ritardo su Khribech

83′ Finisce la gara di un sontuoso Gibilterra, al suo posto entra Guglielmo Mignani

81′ Anche Narduzzo finisce sul taccuino del direttore di gara, per perdita di tempo

79′ Altra grande giocata di Martina, che stavolta veste i panni di rifinitore per l’inserimento di Sare con i tempi giusti a centro area. Il centrocampista bianconero sbaglia però il controllo

77′ Ammonito Sare per un fallo su Khribech

76′ Siena vicinissimo al 3-1. Agnello verticalizza per Martina che punta la porta e calcia al volo con sinistro. Il pallone sfiora il palo alla sinistra di Migni

73′ Anche il Trestina effettua un doppio cambio. Fuori Benedetti e Lignani, dentro Xhafa e Belli

72′ Botta tremenda di Agnello su punizione dai 30 metri, la palla prende un bell’effetto ma sorvola di poco la traversa

71′ Gibilterra è letteralmente incontenibile. Si fa trenta metri di campo partendo dalla metà campo del Siena e viene steso da Lignani che nell’occasione finisce sul taccuino

69′ Il Siena sostituisce Guidone con Sartor. La fascia di capitano passa sul braccio di Agnello

64′ La pioggia non cessa di battere sul Rastrello, il campo comunque sta reggendo abbastanza bene

60′ Doppio cambio per Gilardino. Escono Gerace e Schiavon, entrano Sare e Agnello

58′ Il Siena torna in vantaggio! Su un traversone da sinistra di Ruggeri, Fumanti devia goffamente il pallone alle spalle di Migni

56′ Stavolta Gibilterra fa una magia con il tacco servendo Gerace, che poi scarica a centro area per Guidone. Il capitano calcia al volo

50′ Scatenato Gibilterra che riceve da Gerace e come al solito si accentra per calciare. Il suo mancino dai 25 metri è deviato in corner da Migni

48′ Essoussi non sbaglia dagli undici metri e fa 1-1

47′ Rigore per il Trestina, Bedetti atterra Sylla in area

46′ Bani si incunea in area, saltando tre avversari ma poi si fa rimontare sul più bello

46′ Ripartiti

Bel primo tempo dei bianconeri, oggi in maglia a scacchi, che chiudono meritatamente in vantaggio il primo tempo. Ottima prova da parte di tutti gli effettivi, il vantaggio arriva al termine di un’azione corale conclusa da Martina, al primo gol in bianconero

45′ Un minuto di recupero

45′ Bianconeri ancora pericolosi da destra, stavolta col solito Gibilterra che ubriaca Della Spoletina ma sbaglia la misura del cross

42′ Vantaggio Siena! Grandissima azione dei bianconeri che si sviluppa a destra con Bedetti che mette un pallone arretrato a Guidone che lo addomestica e lo rifinisce al limite dell’area per Bani. L’ex Pro Vercelli è intelligente ad allargare per Martina che scarica un bolide sotto la traversa

39′ Punizione dalla sinistra di Bani, il pallone viene respinto dalla difesa e finisce sui piedi di Gerace ben appostato al limite dell’area. La sua conclusione viene deviata in angolo

36′ Ammonizione inspiegabilmente data dall’arbitro a Bani, che scivola sul pallone a centro area, ma il direttore di gara valuta come simulazione

35′ Ancora Robur con Gibilterra che fa il solito movimento da destra, pallone sul sinistro telecomandato sulla testa di Guidone. Il capitano gira bene di testa ma trova l’ottima risposta di Migni. Siena anche sfortunato

34′ Azione insistita del Siena, con Bani che mette in mezzo un pallone molto tagliato in area per Guidone che si coordina perfettamente col mancino ma la sua conclusione viene stoppata da Della Spoletina

33′ Punizione dai 20 metri per il Trestina molto interessante, ma Khribech fa una telefonata a Narduzzo

28′ Ripartenza devastante di Gibilterra che sprinta da metà campo e costringe Cenerini a fermare lo sprint dell’esterno bianconero. Il centrale ospite si prende anche il cartellino nella circostanza

23′ Annullato il possibile vantaggio del Siena. Da una palla recuperata a metà campo, Gerace fa partire un tracciante precisissimo che taglia la difesa e finisce sui piedi di Guidone. Il capitano da due passi insacca, ma il secondo assistente segnale l’offside

18′ Il campo si sta facendo sempre più pesante, i ritmi infatti si sono leggermente abbassati

14′ Primo ammonito del match, è Ruggeri che stende a metà campo Khribech

11′ Il Siena accelera sulla sinistra con Martina, che va sul fondo e mette in mezzo un traversone molto teso che Cenerini allontana in affanno. Il pallone finisce al limite dell’area sui piedi di Gerace che si coordina e di controbalzo angola troppo

8′ Penetrazione di Sylla da sinistra che scarica in mezzo dove Essoussi viene anticipato in estirada da Ruggeri. Chiusura provvidenziale dell’ex Milan

6′ Bani si libera con una finta di corpo ad un avversario, poi scarica a destra su Gibilterra. L’ex Foggia si accentra e calcia col sinistro ma alza troppo la mira

2′ Nei bianconeri a completare l’attacco è Martina e non Ruggeri, che invece è posizionato da terzino sinistro

1′ Siena finalmente con la maglia a scacchi. Il Trestina risponde con un completo arancione fosforescente

Partiti!

14.25 Quasi tutto pronto per l’inizio della gara. Si giocherà sotto una leggera pioggia

14.10 Squadre che stanno ultimando il riscaldamento

FORMAZIONE UFFICIALE TRESTINA: confermato il portiere under Migni. L’unica novità per Bonura è l’inserimento del giovane Benedetti, perché anche Gori non c’è

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: Gilardino rispolvera Bedetti dal 1’ minuto, ma la novità più grande è la retrocessione in panchina di Mignani e Agnello. In attacco, con Guidone e Gibilterra, ci sarà uno tra Ruggeri e Martina

La Robur torna in campo al Franchi contro il Trestina per il primo impegno ufficiale del 2021. La partita in programma all’Epifania contro il Badesse è infatti stata rinviata a causa di alcuni positivi nella squadra biancoceleste, ma in questo gennaio pieno di impegni il calendario non lascia respiro e impone alla squadra di Gilardino di tornare subito a calcare il rettangolo verde.

Nella consueta conferenza pre-gara, il tecnico di Biella non le ha mandate a dire: i reiterati problemi fisici di alcuni over della rosa stanno costringendo agli straordinari i giovani, i quali non possono essere – a detta del mister – i soli sui quali far gravare il peso di dover vincere a tutti a costi. “I giovani vanno fatti sbagliare, ma per farli sbagliare serve tempo. Noi dobbiamo vincere il campionato quest’anno, e di tempo ne abbiamo poco”. Tradotto: urgono rinforzi pronti nel più breve tempo possibile.

Intanto, contro il Trestina l’ex tecnico della Pro Vercelli dovrà arrangiarsi come al solito; oltre ai lungodegenti Terigi, De Angelis e Krusnauskas, non sono a disposizione Crocchianti, Nunes e Forte. Nell’ormai canonico 4-3-3 spazio quindi a tante “sorprese”. Sulle fasce, vanno verso una maglia da titolare Haruna e Martina (serrato il ballottaggio con Ruggeri), mentre è probabile l’impiego di Gerace in mezzo al campo. In avanti, con i favoriti Mignani e Guidone, potrebbe partire dal primo minuto Gibilterra.

Dall’altra parte c’è un Trestina che vive un ottimo momento. Le due vittorie consecutive contro Montevarchi e Foligno hanno proiettato gli umbri a ridosso della vetta e la squadra ha il morale a mille, anche dopo le dichiarazioni del presidente Bambini che ha promesso un premio in caso di vittoria al Rastrello. Bonura si presenterà a specchio rispetto al Siena, ritrovando Gori come vertice basso dopo la squalifica. Davanti spazio al tridente Khribech-Essoussi-Sylla, con il cavallo di ritorno Belli che dovrebbe accomodarsi inizialmente in panchina.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol