Finale: Siena-Modena 1-2

SIENA-MODENA 1-2 (42′ Tremolada, 50′ Azzi, 55′ Disanto)

SIENA (4-3-3): Lanni; Mora, Conson (88′ Karlsson), Milesi (72′ Terigi), Favalli; Acquadro, Pezzella (56′ Montiel), Bianchi; Varela (88′ Cardoselli), Guberti (56′ Caccavallo), Disanto. A disposizione: Mataloni, Farcas, Bani, Marcellusi, Peresin, Darini, Conti. Allenatore: Maddaloni.

MODENA (4-3-2-1): Gagno; Ciofani, Silvestri, Pergreffi, Renzetti; Armellino, Gerli, Scarsella (85′ Baroni); Mosti (79′ Di Paola), Tremolada (66′ Duca); Azzi. A disposizione: Narciso, Rabiu, Bonfanti, Maggioni, Castiglia, Crispino. Allenatore: Tesser.

ARBITRO: Giordano di Novara (Giorgi-Pedone; IV uomo: Duzel di Castelfranco Veneto)

MARCATORI: 42′ Tremolada (M), 50′ Azzi (M), 55′ Disanto (S)

AMMONITI: Varela, Mora, Disanto, Guberti, Terigi, Ciofani, Gagno, Favalli

NOTE: Tot biglietti 1150 di cui paganti 901. Tot spettatori 2909 di cui ospiti 476. Recupero: 1’, 4’. Angoli: 2-4.

Prima sconfitta della gestione Maddaloni. Il Siena non centra l’impresa di recuperare il doppio svantaggio firmato Tremolada e Azzi nonostante Disanto accorci subito il risultato. Nella mezz’ora conclusiva di partita, infatti, i bianconeri non si rendono più pericolosi e il Modena con scaltrezza ed esperienza gestisce il vantaggio senza troppi patemi d’animo fino al fischio finale

94′ Fine partita

93′ Occasionissima per il Siena. Bianchi fa sponda al limite dell’area di testa, Karlsson protegge palla per Caccavallo che a centro area, anziché calciare, si allunga la sfera che finisce tra le braccia di Gagno

92′ Giallo anche per Gerli, che strattona Montiel ripartito in contropiede

91′ Ammonito anche Favalli, che qualche minuto prima era stato graziato

90′ Quattro minuti di recupero

88′ Doppio cambio nel Siena. Escono Varela e Conson, entrano Cardoselli e Karlsson

87′ Traversone di Disanto da sinistra, Gagno in presa bassa blocca la sfera

85′ Terza ed ultima sosta nel Modena. Fuori Scarsella, dentro Baroni

85′ Ammonito Gagno per perdita di tempo

82′ Palla tagliata di Montiel dalla trequarti, Conson non si aspetta che il pallone gli arrivi sui piedi e manda a lato di un soffio

81′ Primo ammonito nel Modena, è Ciofani che stende Disanto sulla trequarti

79′ Altro cambio nel Modena. Fuori Mosti, dentro Di Paola

78′ Ammonizione per Terigi, che ferma Duca lanciatosi in velocità

74′ Lancio di Favalli a cercare Montiel, pallone fuori misura

72′ Cambio nel Siena. Fuori Milesi, dentro Terigi

70′ Occasione colossale sciupata dal Modena. Il Siena perde palla sulla trequarti offensiva, Azzi si lancia in contropiede ed elude la chiusura di Conson, Mosti riceve a centro area ma da posizione favorevole manda clamorosamente alto

66′ Primo cambio nel Modena. Fuori l’autore del gol Tremolada, dentro Duca

64′ Percussione di Varela a centro area, che va a contatto con Silvestri ma secondo il direttore di gara senza che fosse stata commessa alcuna irregolarità

63′ Azzi punta nuovamente Conson da sinistra, stavolta il centrale bianconero chiude provvidenzialmente

60′ Palla di Caccavallo in verticale a cercare Varela, che prova a controllare in area ma il lancio è troppo lungo

56′ Doppio cambio per Maddaloni. Dentro Montiel e Caccavallo, che rilevano Pezzella e Guberti

55′ La riapre immediatamente la Robur! Varela riconquista palla in fase offensiva e lancia Disanto, che si sposta palla sul destro e la mette sul secondo palo

51′ Nella concitazione sono volati diversi cartellini, tra cui un giallo a capitan Guberti e un rosso al diesse Perinetti, che lamentavano una posizione di fuorigioco

50′ Raddoppio del Modena. Mosti aggancia ai 30 metri e mette la palla a centro area per Azzi, che da due passi fredda Lanni

48′ Prima vera occasione per il Siena. Fa tutto Varela, che salta due uomini e va alla conclusione col mancino da fuori area, palla a lato di un soffio

48′ Conclusione di Gerli dal limite dell’area, blocca a terra Lanni

46′ Comincia la ripresa

Il gol di Tremolada in chiusura di tempo è come una doccia fredda per il Siena, che non riesce a creare grossi presupposti in fase offensiva e capitola alla prima vera occasione di marca canarina, sebbene i gialloblu fossero cresciuti di condizione negli minuti di partita. Maddaloni dovrà attingere dalla panchina per provare a ribaltare il punteggio

46′ Fine pt

45′ Un minuto di recupero

45′ Il Siena ci prova con Favalli da fuori area, pallone alto sopra la traversa

43′ Anche Disanto finisce sul taccuino dell’arbitro dopo un brutto fallo su Renzetti

43′ Ancora Modena. Cross di Mosti da destra, Lanni smanaccia in qualche modo

42′ Vantaggio Modena. Mosti sfonda a destra e mette la palla rasoterra, Armellino scivola al momento del tiro ma favorisce l’intervento di Tremolada che da due passi manda alle spalle di Lanni

41′ Pezzella fa uno slalom tra tre avversari in bello stile ma sbaglia la cosa più semplice, il passaggio per Guberti. Armellino intercetta e si lancia in contropiede ma il suo filtrante per Mosti trova l’ex Imolese in offside

37′ Varela prova a creare scompiglio da destra, il suo traversone da centro area sbatte sul palo senza fare paura a Gagno

36′ Nel Siena è Guberti a fare il centravanti, mentre Varela è scalato a fare l’esterno a destra

33′ Dormita di Conson che si fa scippare da Azzi. Il brasiliano lo punta e lo salta secco, il suo tiro col destro da centro area si spegne sull’esterno della rete

31′ Contrasto vinto da Guberti al limite dell’area, il capitano scarica a sinistra per Favalli che serve una palla rasoterra a centro area su cui Varela non arriva

28′ Punizione tagliata di Tremolada a centro area, la difesa del Siena si rifugia in corner

24′ Sul capovolgimento di fronte Azzi sfonda a tutta velocità sulla fascia destra, poi manca però la combinazione con un compagno e l’azione sfuma

24′ Il Siena continua a sfondare a sinistra, Guberti tocca per l’accorrente Favalli che calcia troppo debolmente e la difesa sbroglia la situazione

23′ Azione insistita del Siena, Acquadro controlla a centro area ma non riesce il tempo per la conclusione

21′ Ammonizione per Mora, che si lascia sfuggire troppo facilmente Azzi

20′ Combinazione rapida sulla sinistra che porta Favalli al traversone, altro corner conquistato dai bianconeri

16′ Traversone da destra di Guberti, Acquadro non ci arriva per un soffio, poi la difesa si rifugia in angolo

15′ Punizione di Tremolada da destra, Azzi anticipa tutti in area di rigore e calcia col destro, palla a lato

12′ Tremolada converge da destra e calcia, pallone respinto dalla difesa bianconera che mura anche il tentativo di Armellino dal limite dell’area

10′ Ammonizione per Varela, che andando a contrasto di testa con Pergreffi allarga troppo il gomito colpendo al volto il centrale del Modena

7′ Cross calibrato da destra di Disanto, la difesa gialloblu allontana sui piedi di Milesi, che con il destro si coordina per piazzarla sul secondo palo, chiusura di testa di un difensore ospite

3′ Guberti trova in verticale Favalli, chiuso provvidenzialmente da Ciofani

1′ Tremolada va subito in verticale a cercare il taglio di Armellino, pescato in offside

1′ Partiti

Robur in campo con il completo color Terra di Siena. Il Modena risponde con il completo bianco

14.10 Tutti rientrati in campo, a breve l’ingresso in campo delle due squadre

13.55 Da brividi gli striscioni apparsi sugli spalti del ‘Franchi’ a ricordare Eugenio Pazzaglia, tragicamente scomparso pochi giorni fa

13.50 Squadre in campo per il riscaldamento

FORMAZIONE UFFICIALE MODENA: undici atteso alla vigilia per Tesser, alle prese con una vera e propria emergenza in attacco. Da capire la disposizione del tridente, se ad albero di Natale o in linea

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: torna dal primo minuto Mora, confermato il resto della retroguardia. Di nuovo dall’inizio Guberti, che dovrebbe agire sulla linea degli attaccanti insieme a Varela e Disanto

Una partita dal peso specifico importante quella che attende il Siena quest’oggi. Un risultato positivo contro il Modena, infatti, potrebbe cambiare le prospettive della squadra bianconera; se da un lato la vittoria permetterebbe di accorciare sensibilmente il ritardo dai canarini, dall’altro potrebbe servire anche a dare alla squadra quella consapevolezza necessaria per imprimere un cambio di marcia da qui in avanti, considerato il blasone e il valore dell’avversario odierno, reduce da ben quattro affermazioni consecutive.

Mister Maddaloni in conferenza ha ammesso di “vedere la luce in fondo al tunnel” relativamente alla situazione infortunati: con Meli e Terzi prossimi al rientro in gruppo, infatti, resta il solo Paloschi da recuperare a pieno regime. È tornato ad allenarsi in pianta stabile anche Sare, messosi definitivamente alle spalle il problema al ginocchio; il centrocampista originario del Burkina Faso, tuttavia, non è stato convocato per la sfida alla corazzata emiliana.

Contro il Modena dovrebbe essere riproposto il 4-3-3 schierato in quel di Gubbio, ma c’è qualche dubbio di formazione in quasi tutti i reparti. Dovrebbe fare eccezione la difesa, dove Mora, scontata la squalifica, è in rampa di lancio per tornare dal primo minuto. In mezzo scalpitano per una maglia da titolare sia Cardoselli (deciso a scalzare Guberti) che Pezzella, in ballottaggio con Bianchi. L’attacco vedrà il ritorno di Varela, pronto ad agire da centravanti con ai suoi lati Caccavallo e Disanto.

Come reinventarsi il reparto offensivo è il più grande motivo di riflessione per mister Tesser, alle prese con una vera e propria emergenza in attacco. Oltre al grande ex Marotta, infatti, sono ai box Ogunseye e Giovannini, mentre Minesso è stato appiedato dal giudice sportivo. Il tecnico di Montebelluna sorride solo per il recupero in extremis di Bonfanti, che nella migliore della ipotesi farà comunque soltanto uno spezzone di partita. Spazio quindi ad Azzi centravanti, supportato da Tremolada e Mosti. In mezzo stringono i denti sia Armellino che Scarsella, pronti ad agire ai lati di Gerli, l’altro grande ex della sfida.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol