Siena-Lazio: Le pagelle del Fedelissimo

Pegolo La solita sicurezza. Chiamato in causa poche volte, si fa trovare prontissimo e chiude la saracinesca per la decima volta in questo campionato. 7
Teixeira Meno impacciato che all’esordio, il nuovo arrivato controlla con sicurezza Floccari e c., concedendogli poco o nulla. 6,5
Terlizzi Non si può parlare di sorpresa, visto il suo curriculum. Svetta in area e toglie palloni importanti alle punte avversarie. 7
Felipe Cambiano i compagni di reparto, ma non cambia lui e il suo rendimento. Un vero e proprio pilastro, offre sicurezza a tutto il reparto e toglie il sonno a Floccari. 7,5
Belmonte Bella e sicura prestazione del terzino bianconero. Frena le avanzate laziali e se si vuole spaccare il capello, ha l’unico difetto di spingere poco in avanti. 6,5
Rubin Assist-man della serata, corre e lotta come e più del solito. Decisivo. 7,5
Vergassola Con il compagno di reparto Della Rocca costituisce una vera e propria diga a centrocampo. Un “giovane” più che interessante….7
Della Rocca Dalle sue parti non si passa. E non è poco. 7
Sestu Meno brillante delle ultime partite, cerca di far ripartite la squadra con alterna fortuna. 6
Rosina Sta tornando il Rosinaldo visto qualche anno fa. Il difensore biancoceleste Ciani ancora lo sta cercando. Il modulo di Iachini lo sta esaltando e la Robur non può che goderne i frutti. 8
Emeghara Onore a chi lo ha scovato nel torneo francese. Il folletto svizzero, o meglio la “formica atomica”, ha fatto impazzire i difensori laziali, così come aveva fatto con gli interisti e i bolognesi. Una rivelazione vera e propria, una bella favola che è solo all’inizio. La prima rete è frutto di un gesto atletico fantastico, la seconda della sua velocità e furbizia. Il migliore 9
Valiani Pochi minuti per confermarci che quando c’è bisogno di lui ci possiamo contare. 6,5
Bogdani e Bolzoni n.g.

Negativo Difficile trovare qualcosa di storto nella prestazione dei bianconeri. Volendo vestire fino in fondo i panni del critico, possiamo evidenziare il fatto di essere arretrati troppo dopo la prima rete, ma con un contropiede così….

Positivo Il modulo creato da Iachini offre risultati e spettacolo. In avanti una sola punta di ruolo, velocissima, aiutata da dalle ali e da un certo Rosina, tornato agli splendori di un tempo, stanno dando quei frutti che speravamo. La difesa ha cambiato gli uomini, ma conferma le cose buone viste nella prima parte di campionato. Ieri sera abbiamo battuto nettamente una squadra che molto probabilmente giocherà in Champions League il prossimo anno. Possiamo davvero retrocedere?

Antonio Gigli

Fonte. Fedelissimo online