Siena-Lazio 1-0

SIENA primo tempo(4-3-3): Lamanna, Angelo, Morero, Crescenzi, Mato, Valiani, D’Agostino, Vergassola, Mannini, Paolucci, Giannetti. All. Beretta
A disp.: Farelli, Marini, Turi, Dellafiore, Schiavone, Rosina, Emeghara, Rosseti, Redi. 
LAZIO primo tempo (4-2-3-1): Bizzarri, Biava, Ciani, Cataldi, Radu, Konko, Ledesma, Lulic, Ederson, Floccari, Kozak. All. Petkovic
A disp.: Strakosia, Cavanda, Dias, Crecco, Vinicius, Stankevicius, Mauri, Keita, Klose, Rozzi, Biglia, Novaretti
ARBITRO: Pinzani (Ciancaleoni-Chiocchi)
MARCATORI: 20' pt Giannetti (S)
Spettatori: 1.257 paganti (251 settore ospiti) per un incasso di 13.635,00 euro.

Per la Robur è la prima uscita stagionale al Franchi. E l'amichevole è di prestigio: l'avversario è la Lazio, per assaporare ancora un po' di serie A. Il pubblico bianconero non è quello delle grandi occasioni e chi non c'è si perde l'occasione di vedere la nuova divisa. Bella, a strisce bianconere larghe, con manica e retro neri e numero e pantaloncini bianchi.
Ii sostenitori capitolini, al contrario, si fanno sentire fin da subito (senza risparmiare il presidente Mezzaroma, il Monte dei Paschi e Palazzi). E la loro squadra li scuote al 5', quando Floccari riceve in velocità e serve svelto Ederson che manda a lato. Il Siena risponde al 9' con il bel cross di Valiani per Paolucci, Bizzarri anticipa l'attaccante bianconero. Il Siena è schierato con il solito 4-3-3: davanti il tridente che piace a Beretta Mannini, Paolucci, Giannetti. Dietro ancora la coppia Crescenzi-Morero, con Angelo a destra e Mato a sinistra; in mezzo D'Agostino con Valiani e Vergassola mezzale. Dall'altra parte bene Lamanna sul colpo di testa defilato dell'ex Konko. Al 18' alta di poco la conclusione di Valiani. Sul rovesciamento Ciani mette in difficoltà Lamanna, ma l'azione sfuma. E poi arriva il gol del solito Giannetti, ancora tra i migliori: su cross di Angelo, al 20', il senese la mette dentro con il destro. Alla mezz'ora Lamanna si riscatta con la bella parata sul colpo ravvicinato di Floccari. Al 33' bell'azione bianconera con Mannini che supera tre avversari e serve Vergassola per Giannetti, Valiani non ci arriva. Al 39' ancora sicuro Lamanna sul traversone di Ederson. Nessun problema anche qualche istante dopo sul colpo di testa del brasiliano.

A inizio ripresa Rosina sostituisce Mannini, Dellafiore Crescenzi, mentre Petkovic fa un turn over quasi totale. Al 7' Stakevicius anticipa Paolucci, al 9' Giannetti lascia il posto a Emeghara tra gli applausi. Anche Vergassola e D'Agostino escono tra gli applausi. La Lazio, con tutti i nuovi innesti, spinge di più, la Robur difende il risultato. Al 26' bel salvataggio di Angelo che si rifugia in corner. Sugli sviluppi Dias si mangia una rete già fatta. Al 30' però Dellafiore sfiora il raddoppio, Strakosia che ha rilevato Bizzarri, con molta fortuna, salva la sua porta. Dal suo ingresso in campo il giovane Redi vuol farsi vedere e al 36' priva a sfondare: cade in area, senza fallo secondo l'arbitro. Ci riprova senza fortuna dopo la cannonata di Mato, avanzato di qualche metro dopo l'ingresso di Turi, che si perde sul fondo. Finisce 1-0 con la Robur che esordisce nel suo stadio con una vittoria firmata Giannetti e la Curva che applaude Beretta. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto: acsiena