Finale: Siena-Grosseto 1-3

SIENA-GROSSETO 1-3 (48′ Terzi, 53′ Salvi, 76′ Moscati, 95′ Artioli)

SIENA (4-3-3): Lanni; Mora (73′ Marcellusi), Terzi, Terigi, Favalli (83′ Meli); Cardoselli (73′ Guberti), Pezzella, Bianchi (73′ Acquadro); Montiel (83′ Caccavallo), Karlsson, Disanto. A disposizione: Mataloni, Farcas, Conson, Milesi, Bani, Marocco, Peresin. Allenatore: Maddaloni.
GROSSETO (3-5-2): Barosi; Siniega, Ciolli, Salvi; Raimo, Serena (88′ Artioli), Vrdoljak (66′ Cretella), Piccoli (60′ Fratini), Semeraro; Moscati (88′ Scaffidi), Arras (66′ Boccardi). A disposizione: Fallani, De Silvestro, Artioli, Tiberi, Ghisolfi. Allenatore: Magrini.
ARBITRO: Scatena di Avezzano (Carrelli-Catani; IV uomo: Rinaldi di Bassano del Grappa
MARCATORI: 48′ Terzi (S), 53′ Salvi (G), 76′ Moscati (G), 95′ Artioli (G)
AMMONITI: Favalli (S), Moscati (G), Lanni (S), Piccoli (G), Marcellusi (S)
NOTE: spettatori 2.544 di cui ospiti 245. Angoli: 9-3. Recupero: 1′, 5′.

E’ un’autentica disfatta quella che si consuma al ‘Franchi’, dove il Siena cade nel peggiore dei modi contro il fanalino di coda Grosseto. I bianconeri vanno avanti con Terzi, subiscono il pari a stretto giro di posta e da quel momento spariscono dal campo. Al Grosseto non serve fare granché per portare a casa l’intera posta, ma l’aspetto che lascia a desiderare è che i maremmani segnano nella stessa partita più di un terzo delle reti segnate nelle prime quindici giornate. Per la Robur è invece crisi profonda

96′ Fine partita

95′ Tris del Grosseto. Contropiede in cui Guberti, rimasto ultimo uomo, non riesce a fermare Artioli che, a tu per tu con Lanni, lo fredda angolando il tiro

91′ Conclusione di Caccavallo a botta sicura dal limite, Siniega si immola e respinge il tiro

90′ Cinque minuti di recupero

88′ Ultimi cambi per il Grosseto. Fuori Serena e Moscati, dentro Artioli e Scaffidi

85′ Pezzella prova a dare una scossa al Siena con una delle sue serpentine, il pallone arriva sul lato corto di sinistra per Guberti che però viene subito triplicato dai giocatori ospiti

83′ Ultime cartucce per il Siena. Fuori Montiel e Favalli, dentro Caccavallo e Meli

82′ Disanto va a sinistra da Guberti, che crossa verso Montiel il quale non riesce però a girare verso la porta

80′ Ospiti ancora pericolosi, Boccardi scappa a Marcellusi che deve stenderlo al limite. Giallo per il terzino bianconero e punizione molto pericolosa. Siena totalmente in bambola

76′ Grosseto in vantaggio. Cross dalla sinistra di Boccardi, dormita di Favalli che si fa scippare palla da Moscati che da due passi fredda Lanni grazie anche ad una deviazione

75′ Punizione di Boccardi dal limite dell’area, tiro potente ma a lato alla sinistra di Lanni

73′ Maddaloni mischia le carte con un triplo cambio. Fuori Cardoselli, Mora e Bianchi, dentro Guberti, Marcellusi e Acquadro

69′ Traversone dalla sinistra di Disanto su cui nessun bianconero riesce ad intervenire. Robur che è calata di ritmo dopo aver subito il gol del pareggio

66′ Doppio cambio adesso nel Grosseto. Fuori Vrdoljak e Arras, dentro Cretella e Boccardi. Grosseto che passa presumibilmente al 4-3-3

62′ Verticale di Favalli per Disanto, che di prima va in mezzo a cercare Karlsson, chiude Ciolli in angolo

60′ Primo cambio della gara. Il Grosseto sostituisce Piccoli con Fratini

59′ Torna a farsi vedere anche la Robur. Montiel si libera e calcia dal limite, sfera alta

53′ Arriva l’immediato pareggio del Grosseto. L’angolo di Vrdoljak è spizzato da Salvi che batte un Lanni incerto in uscita

52′ Altro contropiede del Grosseto, ancora Semeraro va al cross dopo una sovrapposizione, la difesa bianconera si rifugia in angolo

50′ Non ci sta il Grosseto, che si fa subito vivo a sinistra con Semeraro, il cui cross è deviato in corner da Mora

48′ Vantaggio della Robur! Cross perfetto di Pezzella dalla trequarti su calcio piazzato, Terzi svetta di testa e batte Barosi

47′ Fallaccio di Piccoli che interviene duro su Montiel beccandosi un cartellino giallo

46′ Subito una super occasione per la Robur. Mora pesca in area Bianchi che con un movimento si libera del suo diretto marcatore e calcia a colpo sicuro ma Barosi si immola e sventa anche questa

46′ Comincia la ripresa

Tanto predominio territoriale per la Robur che però non riesce a superare la resistenza del Grosseto, che come da previsione sta giocando una partita molto accorta. I bianconeri collezionano tanti calci d’angolo e impegnano in varie occasioni il sempre pronto Barosi, ma l’occasione più pericolosa resta il tiro da fuori area di Favalli che si stampa sulla traversa

47′ Fine pt

46′ Ammonizione agli indirizzi di Lanni e Moscati, resisi protagonisti di un alterco

46′ Nell’unico angolo fin qui conquistato, il Grosseto prova a far male al Siena colpendo indisturbato di testa a centro area. Blocca facilmente Lanni

45′ Un minuto di recupero

41′ Pericoloso contropiede del Grosseto, Moscati lancia per Arras che sbaglia un facile pallonetto, anche se il secondo assistente aveva rilevato una posizione irregolare

39′ Altro traversone, stavolta da destra, di Disanto, traiettoria arcuata che Barosi è costretto a smanacciare

36′ Favalli dalla sinistra trova Cardoselli, inseritosi con i tempi giusti in area, il suo colpo di testa è però facile preda di Barosi

35′ Palla tagliata da Pezzella verso l’area di rigore, Raimo nel tentativo di spazzare in corner svirgola facendo ribattere la palla addosso a Disanto

33′ Settimo calcio d’angolo conquistato dalla Robur, i bianconeri però anche stavolta non sono riusciti fin qui a sfruttare le palle inattive

30′ Punizione di Pezzella dalla destra, la sfera finisce al limite per Disanto che si coordina di prima ma trova una deviazione di un difensore biancorosso, che per poco non beffa Barosi

26′ Colpo di testa di Terigi, si supera Barosi che devia in corner con un colpo di reni

26′ Pezzella trova una traccia verticale per Disanto che va sul fondo, punta Raimo e la mette rasoterra a rimorchio per un compagno, ma c’è la deviazione decisiva in angolo di un difensore

24′ Altra ottima giocata di Pezzella che in bello stile va via al suo marcatore e penetra in area, poi però sbaglia la cosa più semplice cioè il cross in area

22′ Ammonito Favalli che ferma ingenuamente una ripartenza di Moscati

21′ Cross di Montiel dalla destra, Disanto svetta di testa ma non riesce ad inquadrare lo specchio

20′ Altra respinta che il Siena fa sua, Mora si coordina col destro ma spara a lato

18′ Siena vicinissimo al gol. Favalli raccoglie una respinta della difesa del Grosseto e calcia al volo a botta sicura, pallone che si stampa sulla traversa

17′ Bianchi prova la verticale per Disanto che, spostato a destra, crossa in area guadagnando un altro corner

12′ Palla servita in profondità per Disanto che guadagna un angolo mettendo pressione a Barosi

10′ Retropassaggio sanguinoso di Favalli, Lanni in uscita evita che Moscati si avventi sulla sfera

9′ Grande azione personale di Pezzella che salta tutto il centrocampo avversario e al limite serve Cardoselli che non riesce a calciare. La sfera arriva a Montiel che per poco non beffa Barosi

7′ Montiel allarga verso Favalli, che avanza verso la porta e calcia. Sfera altissima sopra la traversa

6′ Sanguinosa palla persa da Cardoselli a centro area, Arras ne approfitta e calcia verso lo specchio della porta. Lanni si supera e respinge la conclusione angolata dell’ex Pianese

4′ Traversone dalla destra di Raimo che attraversa pericolosamente tutta l’area di rigore, la palla termina poi sul fondo

2′ Discesa di Disanto sul lato sinistro, l’esterno fiorentino si allunga troppo il pallone che finisce sul fondo

1′ Partiti

Robur che veste la maglia celebrativa bianca con banda orizzontale nera, calzoncini e calzettoni neri. Il Grosseto risponde con la maglia rossa, calzoncini bianchi e calzettoni rossi

16.55 Squadre in campo per ultimare il riscaldamento

16.50 Varela è ufficialmente fuori a causa di un problema muscolare, questa la motivazione data dall’ufficio stampa del Siena

FORMAZIONE UFFICIALE GROSSETO: Magrini si copre e sceglie il 3-5-2, con l’inserimento di Salvi nel pacchetto arretrato. In mezzo al campo torna Serena, davanti tandem Arras-Moscati

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: sorpresa inattesa e indesiderata nello schieramento del Siena. Nacho Varela non è neanche in panchina, così Maddaloni lancia Karlsson e rispolvera Montiel dopo tante panchine, un po’ come aveva fatto domenica scorsa a Lucca con Bani. Rientrano anche Pezzella e Cardoselli, da capire se il sistema di gioco è il consueto 4-3-3 o un 4-2-3-1 con Cardoselli trequartista

Neanche la partita con la Lucchese è stata quella buona affinché il Siena potesse avviare una striscia positiva di risultati ed ecco che allora i bianconeri sono nuovamente chiamati a tornare alla vittoria, quantomeno per cercare di distanziare le altre che stanno contendendo alla Robur il quarto posto. Di fronte però ci sarà un Grosseto che non ha niente da perdere: il derby torna a distanza di oltre dieci anni e le motivazioni per far bene certamente non mancheranno in casa biancorossa.

C’è una buona notizia per mister Maddaloni: tra i convocati figura anche Alberto Paloschi, e per la prima volta da inizio stagione il gruppo squadra è al completo. L’attaccante ex Milan non dovrebbe farcela a partire dall’inizio, ma davanti è attesa una novità in ogni caso. Potrebbe essere infatti Karlsson il prescelto per guidare l’attacco viste le buone indicazioni date dopo i suoi ultimi due ingressi a partita in corso. Con lui spazio a Varela e Disanto, con Caccavallo che retrocederebbe in panchina. Si candidano per una maglia da titolare anche Pezzella e Cardoselli, mentre dietro Maddaloni non dovrebbe fare stravolgimenti.

In casa Grosseto si registra il rientro di Serena dalla squalifica, che va ad aumentare le soluzioni a disposizione di Magrini in mezzo al campo. Il tecnico maremmano dovrebbe riproporre la difesa a quattro ma non è da escludere l’ipotesi 3-5-2, utilizzato un paio di settimane fa in trasferta contro l’Entella. La difesa viaggia verso la conferma, a centrocampo invece Piccoli spinge per rientrare dal primo minuto. Lo stesso vale per Boccardi, il cui ingresso nella sfida con il Montevarchi aveva aiutato il Grosseto a reagire. Nel caso di una sua conferma, possibile lo schieramento del tridente in linea con l’uscita di uno tra Moscati e Arras.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol