Siena-Grassina al momento si gioca. Gli aggiornamenti

Siena-Grassina al momento si gioca. “La nostra volontà è di scendere in campo”, spiega a Canale 3 Nicola Del Grosso, direttore generale del club di Bagno a Ripoli, che è in isolamento domiciliare insieme ad altri quattro giocatori in attesa di un risultato che sembra non arrivare mai. “A Firenze – spiega Del Grosso – c’è un ritardo impressionante. Ho fatto il tampone martedì scorso e ancora non ho avuto l’esito. I 4 calciatori sono nella mia stessa situazione. Ma il resto del gruppo ha ripreso gli allenamenti da una settimana, salvo imprevisti dell’ultimo momento sabato si gioca”.

Il rinvio della gara, da domani a sabato, è il frutto di una telefonata tra il dg del Grassina e i dirigenti bianconeri. Uno slittamento che accontenta entrambi: il Siena può recuperare al meglio le fatiche di Civita Castellana, il Grassina avrà altri giorni di allenamento dopo la quarantena e potrà sperare di riabbracciare i calciatori al momento fuori causa Covid.

Del Grosso si è anche soffermato sui 3.000 euro che la Lnd ha distribuito a tutte le società di Serie D. “Sono una goccia nel mare. Voi avevate la fortuna di essere in Lega Pro, ma noi lo scorso anno ci siamo fermati a inizio marzo e da allora non ci è arrivato nulla”. Quanto al protocollo tanto chiacchierato, “il problema è che i tamponi rapidi non sono riconosciuti. Noi li facciamo per sicurezza, ma non hanno nessun valore”. (G.I.)

Fonte: Fol