Finale: Siena-Foiano 5-0

SIENA-FOIANO 5-0

SIENA (4-3-1-2): Giusti; Morosi (76′ Leonardi), Biancon (64′ Achy), Cavallari, Agostinone; Candido, Cristiani (81′ Bertelli), Hagbe; Boccardi (66′ Bianchi); Ricciardo (76′ Ravanelli), Galligani. A disposizione: Gueye, Bertelli, El Jallali, Musaj, Ivan. Allenatore: Magrini.

FOIANO (3-5-2): Lombardini; Sottili (53′ Berneschi), Fanetti, Bennati; Nannoni, Cacioppini (85′ Pacelli), Biagi, Verdelli (66′ Mazzi), Tenti; Adami (90′ Furlani), Betti (81′ Bernardini). A disposizione: Goretti, Lombardi, Mazzi, Bux, Mostacci. Allenatore: Zacchei.

ARBITRO: Cianci di Bari (Gambini-Mbouna Temfack)

MARCATORI: 44′, 52′ Ricciardo (S), 70′, 75′ Bianchi (S), 84′ Galligani (S)

AMMONITI: Galligani, Verdelli, Ricciardo, Betti, Tenti

NOTE: partita cominciata con 15 minuti di ritardo. Giornata fredda e soleggiata, terreno di gioco allentato. Spettatori 800 circa. Recupero: 3′, 4′. Angoli: 3-2.

È un Siena superlativo quello che si impone quest’oggi sul Foiano. Al “Berni” la partita dura di fatto un tempo, che la Robur sblocca grazie ad una bellissima torsione di Ricciardo. L’attaccante siciliano festeggia al meglio il suo 37^ compleanno facendo il bis ad inizio ripresa, poi Bianchi von una doppietta e il solito Galligani (autore anche di tre assist) chiudono i conti firmando il pokerissimo.

94′ Fine partita

91′ Ultimo cambio nel Foiano. Esce Adami, al suo posto Furlani

90′ Quattro minuti di recupero

90′ Punizione di Berneschi da buona posizione, palla alta

85′ Ammonizione per Tenti, netto l’intervento in ritardo su Candido

85′ Altra sosta nel Foiano. Esce Cacioppini, al suo posto Pacelli

84′ Eccola la rete di Galligani! L’attaccante bianconero sfugge sul filo del fuorigioco e col sinistro fulmina sul secondo palo Lombardini

83′ Azione personale di Galligani che ne salta due e calcia, Lombardini blocca

81′ Cambio nella Robur. Fuori Cristiani, dentro Bertelli. Nuova sosta anche nel Foiano con Bernardini che rileva Betti

80′ Vicino al pokerissimo il Siena. Galligani cerca la gloria personale, ma Lombardini stavolta compie un miracolo. Sulla respinta Candido calcia a botta sicura ma Fanetti si immola

76′ Ammonito Betti per una brutta entrata su Achy

76′ Doppio cambio nella Robur. Escono Ricciardo e Morosi, al loro Ravanelli e Leonardi

75′ Ancora Bianchi! Lo scatenato Galligani crea ancora scompiglio sulla sinistra, cross arretrato per il capitano che da due passi firma la sua doppietta personale

70′ Tris del Siena! Galligani dalla sinistra lavora un pallone e poi serve a rimorchio il neo entrato Bianchi, che si sistema la palla sul destro e poi calcia con forza sotto la traversa non lasciando scampo a Lombardini

67′ Imbucata di Candido a cercare il solito Ricciardo, stavolta si chiude bene la difesa ospite

66′ Altra sostituzione nelle fila della Robur. Bianchi rileva Boccardi. Cambia anche il Foiano, con Mazzi in luogo di Verdelli

64′ Fuori Biancon, dentro Achy

63′ Lancio in profondità di Tenti a cercare Berneschi, Biancon chiude in scivolata. Crampi per il centrale che è pronto a uscire

59′ Conclusione di Verdelli da centro area, bravo Giusti a bloccare in presa sicura

58′ Indecisione di Biancon che si fa anticipare da Verdelli, il centrocampista si accentra e serve Adami, fermato da Cavallari

55′ Ancora Candido da calcio da fermo innesca Ricciardo, altro colpo di testa respinto stavolta da Lombardini

53′ Sostituzione nel Foiano. Esce Sottili, al suo posto Berneschi

52′ Doppietta di Ricciardo! L’attaccante svetta in area su assist di Galligani e con forza impatta di testa mettendo alle spalle di Lombardini

50′ Punizione calciata da Adami, facile presa per Giusti

47′ Tiro da fuori area di Nannoni, palla che finisce fuori misura e termina addirittura in fallo laterale

46′ Comincia la ripresa

La Robur sblocca il punteggio proprio in extremis, grazie ad un gol fantastico di Ricciardo, il suo secondo consecutivo. Partita fin qui fortemente condizionata però dal campo, al limite della praticabilità in alcune porzioni

49′ Fine pt

48′ Spinge la Robur. Galligani va a sinistra in slalom, palla in mezzo all’area dove Boccardi prova ad anticipare Tenti, bravo Lombardini a tuffarsi e far sua la sfera

45′ Tre minuti di recupero

45′ Anche ammonito l’attaccante siciliano, per aver ecceduto nell’esultanza

44′ Robur in vantaggio allo scadere! Candido disegna una parabola fantastica col sinistro, Ricciardo si avvita in area nonostante la marcatura di un difensore mettendola alle spalle di Lombardini con un gesto davvero splendido

43′ Morosi servito sul lato corto dell’area di rigore, cross al centro dove Hagbe e Ricciardo si ostacolano

42′ Ammonizione anche per Verdelli, entrato duro su Morosi

39′ Punizione battuta da Fanetti, Giusti al limite dell’area allontana con il pugno sui piedi di Cacioppini, che prova a sorprenderlo calciando al volo da fuori area ma il tiro è fuori misura

38′ Primo ammonito della gara è Galligani, che allarga un po’ troppo il braccio su Sottili e l’arbitro lo sanziona. Si lamenta però il pubblico di casa che lamentava un fallo in precedenza

34′ Ancora Robur. Candido lancia sulla corsa Boccardi, che fa saltare due volte Tenti e poi prova a suggerire a centro area, palla sporcata da Bennati che finisce tra le braccia di Lombardini

30′ Prima occasione della gara. Sul cross di Candido dalla bandierina svetta Cavallari, palla a lato di poco

30′ Altro intercetto di Cristiani, che innesca l’uno-due tra Ricciardo e Candido, Fanetti poi si rifugia in corner

28′ Torna a farsi vedere la Robur. Ricciardo viene lanciato in profondità e va al traversone, Lombardini smanaccia ma quando la palla ha già varcato la linea di fondo

23′ Scontro aereo tra Cavallari e Adami, il difensore centrale bianconero ha la peggio ma si riesce a rialzare e a riprendere

19′ Tanti errori da ambo le parti, alcune zone sono veramente ai limiti della praticabilità

16′ Recupero di Cristiani che lancia Morosi, lancio alla ricerca di Ricciardo che col tacco serve Galligani, tiro immediato ribattuto da Fanetti

15′ Giocata di Candido sull’out destro, bravo Tenti però a chiuderlo e ad evitare guai peggiori

10′ Galligani riceve sul lato sinistro e spinge per andare al traversone, palla servita con l’esterno a centro area ma troppo profondo per tutti i bianconeri

8′ Risponde il Foiano. Tenti sfonda a sinistra, cross al centro dove Adami viene anticipato sul più bello da Cavallari

7′ Verticalizzazione di Candido a cercare Galligani, che va sul fondo e crossa al centro dove Ricciardo non riesce a dare forza al suo colpo di testa

5′ Già molti gli errori fin qui, il terreno di gioco non aiuta a voler usare un eufemismo

3′ Foiano schierato a tre dietro, Sottili rimane più arretrato mentre Nannoni e Tenti giocano da fluidificanti sugli esterni

1′ Partita la sfida

Ecco le squadre. Robur in maglia bianconera, calzoncini e calzettoni bianchi. Il Foiano risponde con il completo nero e qualche sfumatura amaranto

14.30 Appena giunto sugli spalti anche l’assessore allo sport del Comune di Siena Lorenzo Lorè

14.28 Rientrati ora negli spogliatoi i giocatori e la terna arbitrale, a breve l’inizio della gara

14.25 Manca la conferma ufficiale ma la partita inizierà con qualche minuto di ritardo, le squadre sono infatti ancora sul terreno di gioco a riscaldarsi

14.15 Sorpresa al “Berni”, è infatti arrivato l’ex capitano Michele Mignani, accompagnato dai suoi figli Guglielmo e Carlo

14.05 Squadre in campo per il riscaldamento

FORMAZIONE UFFICIALE FOIANO: Zacchei opta per l’over in porta, dal primo minuto c’è infatti Lombardini. Il 2004 prescelto è allora Nannoni, da capire se lui o Verdelli a completare il tridente con Adami e Betti

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: come sempre l’undici della vigilia è quello che scende in campo. Tra gli over in panchina c’è capitan Bianchi con Achy e Leonardi

La partita con il Mazzola ha segnato il ritorno alla vittoria per la Robur, che così facendo ha mantenuto il vantaggio di dieci punti sulla prima inseguitrice Castiglionese. Il margine sulle altre continua invece ad incrementare e questa settimana i bianconeri possono approfittare del turno di riposo dello Scandicci per allungare su un’altra delle principali contendenti. Di fronte alla formazione di Magrini c’è però un insidioso Foiano, che avendo appena riposato a sua volta è atteso in grande condizione.

Non finiscono le beghe per Magrini, che dopo gli infortuni a Granado e Masini deve anche fare i conti con i problemi di Bianchi, non allenatosi quasi mai questa settimana, oltre alla squalifica di Lollo che si va ad aggiungere a Pagani. Il tecnico perugino recupera però Cristiani al quale sarà affidata la regia della squadra. Sulla linea mediana spazio poi ad Hagbe e a Candido, arretrato di qualche metro per necessità. Boccardi agirà da trequarti alle spalle di Ricciardo e Galligani.

Persi Di Leo e Costantini, recentemente passati in Serie D, il Foiano ha un po’ accorciato le rotazioni della squadra. Zacchei deve quindi fare di necessità virtù, dovendo rinunciare ancora al lungodegente Manchia. Per il tecnico aretino probabile 4-3-3, con in porta il giovane Goretti favorito e il nuovo arrivato Sottili confermato a destra nella linea difensiva con Bennati, Fanetti e Tenti. Mediana formata da Biagi e Cacioppini e completata da Verdelli, in avanti dovrebbe esserci Berneschi ad affiancare Adami e Betti.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol