Siena-Fiorentina 0-0

SIENA (4-4-2): Brkic, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso; Grossi (dal 28' st Bolzoni), D'Agostino (dal 47' st D'Agostino), Gazzi, Brienza; Destro (dal 22' st Larrondo), Calaiò. All. Sannino
A disp.: Pegolo, Pesoli, Rossi, Bolzoni, Gonzalez, Larrondo, Reginaldo
FIORENTINA (4-3-3): Boruc, De Silvestri (dal 3'st Romulo Souza), Gamberini, Natali, Nastasic, Behrami, Montolivo, Lazzari, Cerci (dal 18' st Gilardino), Jovetic, Vargas. All. Delio Rossi
A disp.: Neto, Silva, Gilardino, Munari, Pasqual, Romizi, Romulo Souza
ARBITRO: Banti di Livorno (Romagnoli-Di Liberatore/Gava)
AMMONITI: 22' pt D'Agostino (S), 26' pt Montolivo (F), 31' pt Gazzi (S), 33' st De Silvestri (F), 33' st Behrami (F), 39' st Larrondo (S), 39' st Gamberini (F), 44' st Vitiello (S)
ESPULSI: 32' pt Lomi (S)
MARCATORI: nessuno
ANGOLI: 1-9
SPETTATORI: 9117 (abbonati: 7623; paganti: 1494, ospiti: 843)

 

L'attesa è dalla prima giornata di campionato: al Franchi bussa la storia. Si gioca Siena-Fiorentina. All'entrata in campo delle due squadre scintilla la gradinata con i bandieroni a fare da contorno a uno stemma gigante della Robur. E la Curva torna a cantare dal primo minuto. 

Per Sannino una doccia fredda nella notte: Mannini, colpito da un attacco influenzale non è disponibile. Il mister, allora, sceglie Grossi per la fascia. Per il resto nessuna novità in formazione: conferma per la coppia centrale di difesa Rossettini-Terzi. E per quella di centrocampo D'Agostino-Gazzi. Davanti c'è la coppia Destro-Calaiò. Rossi tiene Pasqual e Gilardino in panchina, preferisce il tridente Cerci-Jovetic, Vargas.

Subito al 1' la gara si ferma: De Silvestre è costretto alle cure mediche per un contatto con Destro. E appena riprende il gioco l'attaccante viene fermato dal guardalinee. In una gara in cui i calci da fermo potrebbero pesare come macigni, D'Agostino scalda il motore all'8': la sua punizione tagliata diventa palla invitante per Destro che però, in scivolata non ci arriva. Mentre all'11' è fuori il destro di Jovetic, al 12' il numero 22 della Robur, pescato da un ispirato D'Agostino, parte da destra e si accentra, Calaiò è in ritardo sul traversone. Ancora Siena: Gazzi pesca Del Grosso solo a sinistra, poi Destro riceve e ci prova di tacco. Senza fortuna. Un minuto e proprio di tacco Jovetic serve Behrami, la sua conclusione non crea problemi a Brkic. Al 22' ammonizione per D'Agostino: diffidato, salterà il match con la Lazio. Tra le braccia di Brkic la punizione di Jivetic al 25'. Al 27' Behrami trattiene Destro per la maglia. Banti fa proseguire. Occasionissima per la Robur: è il 28' quando Calaiò si avventa di testa sul cross di Brienza, la traversa trema ancora. Al 33' Brienza parte verso la porta, appena in area De Silvestri lo atterra: Banti invita – erroneamente – l'esterno a rialzarsi. Dopo la Fiammata viola al 44' con Brkic che si supera sulla girata ravvicinata di Jovetic, ancora Siena: prima Calaiò, poi Vitiello, puntano Boruc: la palla non vuole entrare.

La ripresa su apre con un corner per la Fiorentina e De Silvestri costretto a uscire per infortunio. Al 6' Brienza, tra tre avversari riesce a girarsi e tirare, ma la palla finisce sul fondo. Al 10' fuori di poco anche l'incornata di Calaiò. Spinge la Fiorentina: al 12' alta sulla traversa la conclusione di Behrami. Al 14' bravo Brkic a chiudere con il corpo lo specchio della porta a Gamberini. Al 26' nono angolo della Fiorentina con Brienza che salva sulla linea il colpo di testa del capitano viola. Per ricaricare le batterie della Robur Sannino getta nella mischia Larrondo e Bolzoni. Al 32' D'Agostino su punizione non trova la porta, ci riprova al 38': questa volta è un super Boruc ad alzare quel tanto sopra la traversa. Al 42' ancora il portiere dice no alla conclusione al volo di Calaiò: respinge corto e la difesa libera. Brienza, nel recupero, ci prova da solo, ma con tre avversari addosso perde palla. Jovetic dall'altra parte manda alto. Al Franchi finisce 0-0. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line