Siena, Chiesa: “Bene BigMac, garanzia Perinetti”

Siena di mister Sannino, nonostante il buon gioco messo in mostra in certe partite, stenta da qualche settimana a trovare la via della rete, soprattutto con i suoi attaccanti. Per capire meglio la situazione e avere delle previsioni sul mercato di gennaio bianconero Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva Enrico Chiesa, ex bomber idolo dei tifosi senesi.
Enrico, come hai visto il Siena nelle ultime gare? Come dovrebbe muoversi la tua ex squadra a gennaio per rinforzarsi?
"Ho visto sicuramente una squadra compatta, che cerca il gioco. Certo, inutile negare che qualche problema in attacco esiste. Ma non mi preoccupo troppo, l'allenatore saprà come comportarsi e avrà dato indicazioni precise per gennaio. Detto questo, il mercato invernale non è mai facile. Si chiama di riparazione ma secondo me comprare tanto per fare è sbagliato, o prendi dei titolari o lasci perdere, visto che la rosa del Siena è ampia e le riserve ci sono già".
A proposito dell'attacco: negli ultimi giorni circola molto il nome di Maccarone…
"L'ho letto e penso che sarebbe una scelta più che positiva. Maccarone sta avendo difficoltà a Genova, ma perché è il contesto che va male. Lui è un ottimo giocatore, e se ci saranno movimenti in attacco credo che BigMac possa essere l'uomo giusto per 3 motivi: è uno esperto, conosce la serie A e conosce già l'ambiente, quindi ci sarebbero zero problemi di ambientamento".
Sempre in attacco potrebbero esserci delle partenze: Larrondo e Destro piacciono a molti club…
"Sinceramente non conosco la situazione, io non li farei partire, ma se proprio le dinamiche di mercato dovessero portarli via da Siena andranno rimpiazzati a dovere. In quel caso la società dovrà intervenire seriamente".
In conclusione, cosa consiglieresti al Siena
"Per prima cosa dovrà essere sfoltita la rosa che è fin troppo abbondante, ma senza toccare i giocatori più importanti. Poi si faranno i conti e se servirà qualche aggiustamento ben venga. Comunque i tifosi possono stare tranquilli, a Siena c'è una garanzia che si chiama Perinetti".
Fonte: Tuttomercatoweb