Siena Calcio Femminile, una domenica disastrosa.

SIENA CF – JESINA FEMMINILE: 1 – 2 (1 – 2)

SIENA CF: Mazzola, Bianchini, Catastini, Crescioli, Saravalle, Frizza, Ceci (56’ Ballotti), Pecchia, Santacroce (54’ Benke),  Fambrini, Migliorini. A DISPOSIZIONE: Falorni, Carniani, Nardi, Gurgugli. ALL: Montanelli. JESINA: Cantori, Fiorella (90’ Allum), Biondi, Luciani, Mosca (72’ Catena), Mancini, Zambonelli, Scarponi, Anselmi, Cremonesi, Liuti. A DISPOSIZIONE: Basile, Picchiò, Lucarini, Lasca, Morelli. ALL: Marchegiani. ARBITRO: Sig. Peruzzi di Perugia. Assistenti: Sig. Rugi e Sig. Scattino di Siena. RETI: 4’ Fambrini, 32’ Luciani, 39’ Zambonelli. NOTE: Calci d’angolo: 3 – 2 per lo Jesina. Ammonite: 25’ Liuti, 58’ Migliorini. Espulse: 87’ Bianchini. Recupero 6’ (1’ + 5’).   SIENA – Una domenica disastrosa per il Siena Calcio Femminile. Invece di dare nuove energie alla squadra bianconera, la lunga pausa del campionato la trasforma, rendendola irriconoscibile. Le ragazze di mister Montanelli – per quanto sfiancate dai continui infortuni e conseguenti cambi di modulo – sembrano senza energia e con poche idee, tanto da lasciare il pallino del gioco totalmente in mano a delle avversarie inferiori sul piano tecnico. Il Siena inizia con l’ennesima, diversa formazione titolare: Ricci e Pecorelli in tribuna, Ballotti in panchina, Catastini – recuperata in extremis – va in campo così come Frizza, al rientro dopo l’intervento al menisco. Montanelli fa partire la giovane Ceci titolare sulla fascia destra, mette Crescioli in mezzo alla difesa e avanza Saravalle, piazzandola dietro alle punte. Le bianconere cominciano fortissimo e già al 3’ passano in vantaggio. Fambrini, a centrocampo, tocca un pallone e serve Ceci che scatta sulla fascia destra, va fino in fondo e mette in mezzo: Pecchia disturba il difensore e la stessa Fambrini, al volo, insacca con l’aiuto della traversa. Il Siena continua a spingere e poco dopo potrebbe raddoppiare; al 10’ Migliorini batte una bella punizione dal limite e costringe Cantori a salvarsi in angolo. Sul corner, Saravalle svetta di testa ma l’intervento in tuffo del portiere ospite è provvidenziale. La partita delle bianconere, praticamente, finisce qui. Lo Jesina cresce e prende in mano il gioco; al 32’, su calcio d’angolo, si vede una mischia in area dove Luciani, di testa, trova il pareggio. Al’ 39’, poi, l’arbitro fischia un fallo dubbio a Bianchini e concede una punizione al limite; sul pallone va Zambonelli che, con un bel tiro, supera la barriera e insacca dove Mazzola non può arrivare. La partita è capovolta. L’unica azione di rilievo in casa Siena arriva al 42’ quando ancora Ceci scende sulla destra e mette in mezzo per Frizza che non riesce a concludere. Le ospiti gestiscono la gara e il Siena non riesce a reagire. In avvio di ripresa – dopo lo spavento per lo scontro di testa tra Catastini e Cremonesi, per fortuna senza conseguenze – Montanelli tenta di scrollare la squadra; fuori Santacroce e Ceci, dentro due attaccanti, Ballottti e la giovanissima Benke, ma la manovra non dà i frutti sperati. La partita si innervosisce e a farne le spese è lo stesso tecnico bianconero che viene espulso per proteste. Il Siena dimostra poca grinta ma, soprattutto, poca organizzazione e nessuna lucidità. Tuttavia, all’85’ Frizza colpisce bene di testa su un calcio d’angolo, ma Cantori si salva in tuffo. Due minuti più tardi, Migliorini batte una punizione dal limite, il portiere ospite respinge e la stessa Frizza non arriva per il tap-in vincente. Sulla ripartenza, Cremonesi va via come un fulmine in contropiede e si lancia, sola, verso la porta: Bianchini la strattona da dietro e rimedia il rosso diretto.  Una giornata da dimenticare, dunque, per le bianconere che continuano a sprecare occasioni, come il pareggio odierno di Perugia e Upea Orlandia che si tolgono punti a vicenda. Vince, invece, il Francavilla, mentre le altre due gare – Firenze-Pisa e Olbia-Napoli – vengono rinviate per le molte convocazioni in nazionale Under 17. Domenica prossima il Siena affronterà la lunga e difficilissima trasferta a Capo d’Orlando, contro la capolista; poi il doppio impegno casalingo con Perugia e Francavilla, prima di andare a Firenze. Un mese di fuoco da affrontare con un carattere diverso che oggi non si è visto, ma che le bianconere devono e possono ritrovare.  
6 GIORNATA RITORNO PROSSIMO TURNO
FIRENZE A.S.D. PISA CF RINV. GRIFO PERUGIA VIS FRANCAVILLA
GRIFO PERUGIA UPEA ORLANDIA 1 – 1 JESINA FEMM OLBIA
OLBIA NAPOLI RINV. NAPOLI ARIETE CALCIO
SIENA CF JESINA FEMM 1 – 2 ORISTANO FIRENZE A.S.D.
VIS FRANCAVILLA ORISTANO 3 – 1 UPEA ORLANDIA SIENA CF
RIPOSA: ARIETE CALCIO RIPOSA: PISA CF
   

CLASSIFICA PT G V N P RF RS DR
UPEA ORLANDIA 9 39 16 12 3 1 47 18 + 29
FIRENZE ASD 30 14 9 3 2 33 12 + 21
CARPISA YAMAMAY NAPOLI 28 15 7 4 3 33 18 + 15
VIS FRANCAVILLA FONTANA 24 15 6 6 3 27 17 + 10
GRIFO PERUGIA 23 15 6 5 4 27 21 + 6
SIENA CALCIO FEMMINILE 20 15 5 5 5 17 18 – 1
JESINA FEMMINILE 16 16 4 4 8 13 26 – 13
ARIETE CALCIO 15 15 4 3 8 22 33 – 11
ALLSYSTEMSERVICE ORISTANO 13 16 3 4 9 21 44 – 23
PISA CALCIO FEMMINILE 12 15 3 3 9 12 26 – 14
OLBIA CALCIO FEMMINILE 8 14 2 2 10 17 36 – 19

Fonte: Siena Calcio Femminile