SIENA CALCIO FEMMINILE BATOSTA PER LE GIOVANISSIME

SIENA CF – 2003 LUCCA: 1 – 9

SIENA CALCIO FEMMINILE:
Virtuosi, Coli, Zafonti (20’ Bosco), Magnani, Solinas, Florea, Carrozzino (20’ Miotto). ALLENATORE Daniele Fantocci.

2003 LUCCA ASD:
Hourigan Genevieve, Tamaggio (20’ Celati), Walton (20’ Hourigan Sara), Frediani, Pippi, Bengasi, Pieruni. ALLENATORE Irena Chiocchetti.

ARBITRO Sig. Bentivedo di Siena. RETI: 2’ Zafonti (aut.), 4’ Frediani, 16’ Pippi, 18’ e 21’ Pieruni, 23’ e 32’ Pippi, 39’ Frediani, 43’ Bengasi, 47’ Miotto. NOTE: Ammonite: nessuna. Espulse: nessuna. Angoli 8-3 per il Lucca. Recupero 1’ (1’ + 0’ + 0’). Al 57’ Solinas fallisce un calcio di rigore.   SIENA – C’è poco da dire sulla sfortunata giornata delle Giovanissime di Daniele Fantocci. Le baby bianconere, infatti, un po’ per le assenze e un po’ per inesperienza, finiscono per subire una goleada che certo non rende merito al loro impegno, mai mancato nell’arco dei 60 minuti di gioco. La partita comincia relativamente bene: dopo nemmeno un minuto Solinas sfiora il gol su punizione. Ma al 2’ Zafonti devia in porta un tiro destinato fuori e la partita cambia. Le piccole bianconere vanno in crisi e subiscono due gol in quattro minuti, per opera di Frediani al 4’, abile a deviare un cross dalla destra, e di Pippi in contropiede. Come se non bastasse, proprio sull’ultima azione del primo tempo e sulla prima del secondo incassano una doppietta di Pieruni. A questo punto, la sfiducia s’impadronisce delle senesine che sbagliano anche le cose elementari e subiscono altri tre gol. Al 23’ e al 32’ segna di nuovo di Pippi, in contropiede; al 39’ di nuovo Frediani, dopo una bella discesa sulla destra. Nel terzo tempo, nonostante il 9-0 subito quasi subito da Bengasi dopo un batti e ribatti in area, le ragazze di Fantocci hanno una reazione di orgoglio. Al 45’ Miotto segna il gol della bandiera, con un tap-in dopo il tiro di Carrozzino deviato sul palo dal portiere lucchese. Al 57’, infine, l’arbitro Bentivedo decreta un calcio di rigore per un evidente fallo di mano in area gialloblu, ma Solinas, stremata dopo tre tempi giocati a tutto campo, calcia alto. Anche in una partita sfortunata, comunque, emergono dei segnali incoraggianti: Miotto, classe 1997, ha segnato subito nella sua partita d’esordio e Virtuosi si è resa protagonista, nonostante i tanti gol al passivo, di alcuni buoni interventi.