Siena-Bologna: Le pagelle del Fedelissimo

Birkic Poco lavoro stasera. Tuttavia una punizione lo beffa trovandolo forse un attimo impreparato vista la distanza dalla quale è partito il tiro. 5,5

Vitiello Partita senza sbavature e incertezze. Sta concludendo in gloria questo suo primo anno in A. 6,5

Rossi Entra a sostituire Cristiano e si fa apprezzare per dinamismo e corsa. Tenta anche un gran goal che per poco non si infila sotto la traversa 6,5

Terzi  Non fa rimpiangere per niente il dirimpettaio Portanova e anzi considerato l’età ora possiamo dire ora  di averci guadagnato. Bravo e sicuro 6,5

Rossettini Sicuro e positivo non sbaglia niente. 6,5

Contini  Sannino lo schiera e lui si fa trovare pronto da professionista 6,5

Gazzi  Che simpatia stimola il rosso. Il suo gioco fatto di corsa lotta e gomiti non può che esaltarci.Fra i pochi che veramente corre e gioca a prescindere. Il migliore  7

Vergassola Continua il grandissimo campionato del nostro capitano  6,5

Brienza  Grandissimo primo tempo con aperture e tocchi di fino da far stropicciare gli occhi. Nella ripresa cala vistosamente fino a essere sostituito 6

Destro Parte caracollando e sembra che alla fine non abbia tanta voglia. E invece alla prima palla utile buca la rete. Come al solito. 7

D’Agostino Potrebbe essere la sua partita visto i ritmi super blandi. Invece a parte qualche finezza –come  il corner dal quale scaturisce il goal–  che fa parte naturale del suo bagaglio tecnico appare sempre molto defilato e avulso dall’azioni e ci dispiace conoscendo il suo valore. 5,5

Bogdani Sostituisce Destro ma si vede pochissimo.5,5

Grossi Entra a partita praticamente finita. N.g.

Bolzoni Finalmente entra e si spera un po’ di vivacità e spinta. Corre come un cavallo matto tanta la voglia che invece manca in tutti gli altri compagni intorno e pertanto una sgambata e niente più. N.g,

 

MI PIACE La salvezza ottenuta senza patemi di animo sciorinando spezzoni di bel calcio fin che c’è stata voglia e gambe.

NON MI PIACE  Avrei preferito sportivamente una partita più gagliarda ma la ragion di stato imponeva pochi rischi e una salvezza sicura a quattro giornate dalla fine. Ci sarà tempo domenica di vedere un calcio più appassionante.

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo Online