Siena-Bari: Le pagelle del Fedelissimo

Lamanna Incolpevole sui goals viene impegnato a più riprese dalla distanza disimpegnandosi bene 6,5
Angelo Ricostruita l’asse con Rosina si rivede l’esterno smarrito in quel di Novara. Da una sua classica proiezione sempre su preciso innesco di Rosina nasce il 1 goal di Giannetti. Alla distanza cala un po’.6,5
Dellafiore Prestazione senza infamia e senza lode, considerando che gioca in un ruolo non suo. Il suo non ruolo costringe Giannetti ad un lavoro doppio. Diligente.6
Crescenzi Sembra ancora un po’ acerbo. Si limita a sparacchiare senza fronzoli ma non esce quasi mai palla al piede come si vorrebbe da un centrale per alzare la squadra ed innescare il contropiede . 6
Morero Rispetto al compagno ha un po’ di esperienza in più ma anche lui gioca soprattutto a rinviare più che a costruire. Così facendo il Bari, perennemente alto, riparte continuamente favorendo il nostro schiacciamento. 6
Vergassola Partita diligente e esperta. Cerca di aiutare a centrocampo ma fa fatica a far ripartire la squadra. Come al solito non demerita ma lo abbiamo visto in giornate migliori 6
D’Agostino Avendo spazi e poca pressione offre spunti di classe che ben conosciamo. Da un suo lancio nasce il 3 goal. Cala alla distanza e non riesce più a far ripartire la squadra nonostante le praterie concesse dal Bari. Da una sua magica punizione il 2 goal: magnifico. Si contende la palma del migliore con Rosina e  grazie al goal la merita. IL MIGLIORE. 7,5
Valiani Cerca di mettere la sua corsa al servizio della squadra e per un tempo ci riesce, tamponando.
Gli manca un po' di qualità ma offre il suo contributo onestamente. 6
Rosina Riecco il folletto, imprescindibile per questa squadra in questa categoria. Per un tempo delizia la platea e frastorna gli avversari. Poi nel secondo tempo piano piano si spegne e anzi si intestardisce a cercare il goal della vita scartando anche i fili d'erba .E lì un po' ci fa rabbia. Ma il Siena senza lui manca di un minimo di fantasia e lo abbiamo visto bene a Novara. Inoltre Angelo nella fascia con lui è irresistibile.7
Giannetti Corre e cerca sempre la profondità. Segna un goal facile e avrebbe meritato un rigore sacrosanto. Sacrificato in copertura finisce la partita stremato-Uno di noi. 7
Paolucci La sua dote migliore la combattività. Recupera sgomita e segna i goal più belli. Ma sbaglia anche quelli facili facili. 7
Giacomazzi Entra alla fine ma non incide. SV
Scapuzzi Qualche buono spunto ma sembra un po' in ritardo di condizione. 6
Schiavone Si mette davanti alla difesa e cerca di tamponare. Poche possibilità di mettersi in luce anche perchè la squadra sembrava spompata.6

POSITIVO Il risultato. L'attacco micidiale. La qualità soprattutto dalla cintola in su. Bum– Bum e la partita sembrerebbe conclusa anzi…. quasi si giocherella per manifesta superiorità. E' comunque un bel vantaggio sapere che possiamo trovare sempre i goals.

NEGATIVO La difesa. Impacciata , arroccata a presidiare il fortino ma senza mai riuscire a dare spunti per le ripartenze, sparacchiando in qua e la'  costringendo i mediani a dare supporto sulla linea dell'area e spesso, quando il fiato viene meno, creando una frattura fra difesa e centrocampo. Così la squadra nel secondo tempo non riesce a chiudere definitivamente. Con una difesa più autoritaria e decisa si potrebbe anche sognare……….

Federico Castellani

Fonte: Fedelissimo online