SIENA – BARI 3-2 – Le pagelle di Giovanni Pellicci

SIENA (4-2-3-1)

Curci 6: un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni. Non trattiene la conclusione di Castillo che costa il vantaggio ma nel secondo tempo il Bari sparisce e lui osserva i compagni concretizzare la rimonta.

Rosi 6,5: si perde Rivas per il vantaggio barese ma si fa perdonare con gli interessi, segnando il gol vittoria. E’ il primo gol in maglia bianconera che dedica alla mamma e festeggia sotto la curva, riscattando un avvio di stagione difficile con la tifoseria.

Odibe 4,5: rileva lo squalificato Cribari ma è in grave difficoltà con i velocissimi attaccanti baresi. Ammonito rischia anche il rosso ed esce nell’intervallo

Malagò 6,5 (1’ st): riappare dopo una vita e, pur essendo un terzino destro, interpreta benissimo il ruolo di centrale).

Pratali 6: ci mette il mestiere ma nel primo tempo balla anche lui. il cambio deciso da Malesani a fine primo tempo lo aiuta in tal senso.

Del Grosso 5: Alvarez sfonda regolarmente dalle sue parti nei primi 45′ ed in alcuni tratti è imbarazzante. Meglio nella ripresa quando trova energie per un buon anticipo e qualche sortita.

Vergassola 6,5: capitan coraggio ci crede sempre e comunque, offrendo una prova di grande sostanza.

Tziolis 6: il suo è un palleggio lento ma efficace che alla lunga manda in tilt gli avversari di reparto.

Reginaldo 5: troppo molle nelle discese sulla fasce e quando va al tiro spreca una buona occasione sul finire di primo tempo.

Calaiò 6 (9’ st): non fa sfracelli ma ci mette energia ed ha uno sfortunato palo all’attivo).

Ghezzal 7: la sua è una doppietta bella quanto inaspettata. Da urlo il pallonetto che avvia l’operazione sorpasso.

Maccarone 5,5: è in netto calo di condizione ma è comunque sempre utilissimo al gioco del Siena.

Larrondo 6,5: sponde per i compagni e caparbietà nel recuperare palloni se trova anche il feeling con la porta ha il futuro assicurato.

 

Malesani 6: sbaglia formazione in avvio, insistendo testardamente sul modulo spregiudicato e lasciando troppo spazio sulle fasce al Bari. Rimedia nella ripresa quando sembra intervenire soprattutto sulla testa dei giocatori che entrano in campo trasformati.

 

Arbitro Mazzoleni 6: il Siena protesta sul gol di Rivas ma è Rosi a tenerlo in gioco. Poi è severo sopratutto con il Siena ma alla fine la sua è una gara senza grosse sbavature.

 

Bari (4-4-2)

Gillet 6 – Belmonte 5, A. Masiello 5, Bonucci 5,5, S. Masiello 5 – Alvarez 6, Gazzi 5,5, De Vezze 5 (25′ st Allegretti sv), Rivas 6 (40′ Koman 5) – Barreto 6 (32′ st Gosztonyi sv), Castillo 5,5.

 

Fonte: Fedelissimo Online