Si rinsalda l’amicizia con i tifosi del Chievo

Dopo un anno di stop (di certo non voluto da noi…) è tornato l’appuntamento con gli amici del Chievo. Un tifoseria particolare, quella veronese, che segue la squadra con grande passione, ma senza quell’ansia maniacale per il risultato che fa andare il sangue al cervello. Come accade ormai da diversi anni, il legame tra i Fedelissimi e i tifosi del Chievo si è rinsaldato. Ieri mattina, prima della partita, le nostre due tifoserie si sono ritrovate a pranzare nella zona del parcheggio antistante lo stadio. Il tifo bianconero ha sfoderato porchetta, salame, soppressata, ribollita, i veronesi hanno risposto con  cotechino con i crauti, pandori e panettoni, il tutto annaffiato da Soave e Chianti.

Se la partita in campo ha avuto un risultato netto, qui il pareggio, con soddisfazione di entrambe le parti, è stato il risultato più giusto. Lo scambio di doni finale e il tradizionale brindisi ha sancito la bella manifestazione che ripeterà il quel di Chievo nel girone di ritorno.

Anche questo è il calcio che ci piace. (antonio gigli)

 

Fonte: Fedelissimo online