Si alla riqualificazione dell’area del rastrello

Sicuri di fare cosa gradita e soprattutto utile !! abbiamo realizzato questo "vademecum" per agevolare e semplificare la lettura dello studio di fattibilità per la riqualificazione dell'area Ratrello/Lizza.
Importante sottolineare che questo scritto è SCEVRO DA CONDIZIONAMENTI DI SORTA !!!! E SERVE SOLO A DARE UN'INFORMAZIONE CORRETTA !!!!!!!!!!!! SENZA SECONDI FINI DI SORTA !!!

VI CHIEDIAMO LA MASSIMA CONDIVISIONE, FACCIAMOLO CIRCOLARE IL PIU' POSSIBILE !!!!

Buona lettura

VADEMECUM PER UNA LETTURA FACILITATA DELLO STUDIO DI FATTIBILITA' PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL'AREA RASTRELLO/LIZZA

1) Lo Studio di fattibilità ha per oggetto solo la riqualificazione dello stadio?

No, come si evince dal titolo, si tratta della “riqualificazione funzionale ed ambientale dell'area del Rastrello ai fini della valorizzazione in termini sociali occupazionali ed economici del Territorio di Siena.

2) A cosa serve lo Studio di fattibilità?

Prevedendo gli interventi funzionali alla fruibilità dell'impianto sportivo ed al raggiungimento del complessivo equilibrio economico-finanziario dell'operazione, rappresenta lo strumento sul quale si dovrà esprimere il Comune di Siena ai fini della dichiarazione di pubblico interesse della proposta.

3) Su quale normativa è basato lo studio di fattibilità?

Sulla Legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013, art. 1, commi 304 e 305)

4) Sulla base di quale normativa è stato redatto lo Studio di fattibilità?

Sul Regolamento di esecuzione e attuazione del Decreto Legislativo 12 aprile 2006 n. 163 (D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207, art. 14, comma 1), costituendo a tutti gli effetti il documento preliminare alla progettazione definitiva.

3) Sulla base di quale normativa lo Studio di fattibilità si contestualizza con il caso senese?

La L.R. 10/2010 cita una procedura di Valutazione Ambientale Strategica correlata alla variante urbanistica da prevedere qualora si proceda alla variazione delle previsioni del Regolamento Urbanistico e del Piano Strutturale. In più, lo Studio prende spunto da ciò che il Regolamento Urbanistico definisce Parco Urbano del Rastrello (aree della Fortezza, della Lizza e del Rastrello). Il tutto sulla base del Regolamento Urbanistico del Comune di Siena, approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 2 del 24.01.2011.

4) Quale è la filosofia dello Studio di fattibilità?

Riconvertire lo stadio di concezione monofunzionale con un modello multifunzionale ed integrato attivo 365 giorni l'anno, secondo le contemporanee esigenze progettuali (es: Amsterdam Arena, Allianz Arena, Juventus Stadium, Stadio Friuli).

5) Cosa vuol dire modello funzionale ed integrato?

L'area non sarà più solo determinata dallo stadio come contenitore di eventi sportivi, ma come elemento capace di integrarsi con un insieme di funzioni diverse, di qualità prettamente urbana (esercizi commerciali, attività legate al tempo libero, servizi alla persona, attività connesse alla ricreatività ed alla socializzazione, ecc).

6) Quale è lo scopo di tale modello?

Creare attrattività sia su scala locale che sovralocale, rispettando la particolare conformazione del luogo in cui viene messo in atto.
Rappresentare un modello di riqualificazione di un modello a scala urbana, inserito in area di alto valore storico-artistico e paesaggistico.
Valorizzare la città di Siena, sia per le note eccellenze, sia per futuri progetti, tipo quello della Capitale Europea della Cultura 2019.
Rendere “viva” l'area del Rastrello, sfruttandola a pieno regime tutta la settimana con attività diversificate, ludiche, e non.

7) Quali aree interessa lo Studio di fattibilità?

Quelle del Parco Urbano del Rastrello, "Regolamento Urbanistico definisce Parco Urbano del Rastrello (aree della Fortezza, della Lizza e del Rastrello)". Riprendendo il precedente studio del 2003 di G. Byrne, il progetto lo arricchirebbe con la nascita di un auditorium, una scuola, una zona commerciale, serviti da un parcheggio coperto dimensionato per circa 800 posti auto da destinare anche ai residenti, nuovi collegamenti pedonali, spostamento del mercato settimanale, con possibilità di estendere le migliorie anche in zone limitrofe (Parco del Tirassegno, Parcheggio dell'ex SITA, Campino di San Prospero, Parcheggio di Via Bruno Bonci).

8) Esistono impedimenti geologici e morfologici alla realizzazione del progetto?

No, non esistono particolari impedimenti. Il tutto può essere realizzato a partire dalle tradizionali tecniche costruttive.

9) Quali sono i caratteri generali dei lavori da realizzare?

Premesso che la base fondante del progetto è la nuova area recuperata di oltre 50.000 metri quadri, con all'interno lo Stadio Rastrello, uno dei simboli moderni di aggregazione sociale ed attaccamento a valori condivisi, in cui si riconosce la Siena calcistica, procediamo per punti.
PARCHEGGIO MULTIPIANO INTERRATO (aree Viale XXV Aprile e aree del “Pallone” + nuovo volume con affaccio sulla Conca del Rastrello) → vantaggi: limitazione del traffico meccanizzato presso la Statua di Santa Caterina; numero considerevole di nuovi posti auto; nuovi spazi su Viale XXV Aprile; benefici per il quartiere di San Prospero; realizzazione di un anello verde perimetrale alla Fortezza.
MINIMI INTERVENTI SULLA TRIBUNA COPERTA → vantaggi: si punta a migliorarne le prestazioni.
LUNGA “PROMENADE” (Viale dei Mille) → vantaggi: nuovo spazio scoperto destinato al passeggio.
NUOVI SPAZI (Via Curtatone) → vantaggi: maggiore simmetria fra i volumi interni allo stadio e le palazzine affacciate sulla via.
NUOVA USCITA MECCANIZZATA (Viale dello Stadio) → vantaggi: snellito il flusso all'interno dei nuovi parcheggi.
NUOVA SCUOLA (Viale dello Stadio) → vantaggi: spostamento della scuola “Sclavo” oggi all'interno della Fortezza.
PARCO GIOCHI (Viale dello Stadio) → vantaggi: ampio e protetto spazio per bambini.

10) Quali sono i lavori da realizzare nello specifico per lo stadio?

CAPIENZA RIDOTTA A 12.700 POSTI (aumentabile a 16.000 se necessario per serie A, intervento già previsto nello studio)
MANTENIMENTO DEGLI STESSI INGRESSI
RECUPERO DELLA TRIBUNA STORICA COPERTA
ELIMINAZIONE DELLA PISTA DI ATLETICA
AVVICINAMENTO DEL CAMPO ALLA TRIBUNA COPERTA
RIALZAMENTO DEL TERRENO DI GIOCO DI 2,5 METRI
COMPARTIMENTAZIONE DEI PARCHEGGI PER POSTI RISERVATI A COLORO CHE NON INTENDONO VEDERE LA PARTITA
UTILIZZO AL 100% DEI PARCHEGGI PER IL MERCATO SETTIMANALE
ELIMINAZIONE DEI PARCHEGGI A RASO
TRIBUNE COPERTE AL 100%
ACCESSIBILITA' ALL'AREA SENZA BARRIERE ARCHITETTONICHE
ALTEZZA SEMPRE INFERIORE ALLA QUOTA DI VIA DEI MILLE

11) Quali compiti e vantaggi per l'AC Siena?

L'AC Siena potrà utilizzare gratuitamente, per tutta la durata della concessione del Comune, l'impianto assumendosene i costi gestionali, di manutenzione ordinaria e straordinaria. All'interno dello stadio sarà posta la sede, una foresteria per le giovanili, la palestra, gli spogliatoi, la lavanderia, il centro di riabilitazione, il campo di allenamento, il centro medico sportivo, l'area fitness. L'AC Siena godrà dei proventi della raccolta pubblicitaria e di ogni evento eccezionale di carattere sportivo.

12) Quale è il costo totale di costruzione?

Il costo totale è di circa 73.000.000 di euro.

13) Da dove derivano i ricavi?

Vendita box auto, vendita posti auto coperti, vendita negozi (ipotesi 2.995 euro al metro quadro), vendita uffici (ipotesi 2.400 euro a metro quadro), proventi derivanti dal pagamento, giornaliero, dei parcheggi eccedenti la quota riservata alla Siena Parcheggi (circa 1.000 ).

14) Quanti nuovi posti di lavoro saranno creati?

Una volta finiti i lavori saranno creati circa 300 nuovi posti di lavoro, oltre ai benefici che produrranno la presenza per 2 anni degli addetti ai lavori, muratori, elettricisti, etc etc nella zona con un vantaggio per alberghi, ristoranti, bar etc etc.

15) Quali saranno le aree di riferimento per socializzazione/tempo libero?

Una mensa, una foresteria, campo da bowling, campo da squash, minigolf, pattinaggio su ghiaccio, sede tv, sedi radio, aree multimediali, sale da ballo, sala feste, lavanderie, bagni pubblici, area museale, spazi culturali, ludoteca, sala convegni, area concerti/grandi eventi.

16) Come si finanzia il progetto?

Con: la disponibilità all'investimento di un gruppo di imprese tedesco denominato “Hellmic”; con la disponibilità al finanziamento dell'istituto di credito tedesco denominato “Internationales Bankhaus Bodensee AG”; con la disponibilità di parte del finanziamento bancario dei fondi disposti dalla Legge di stabilità per l'istituto per il credito sportivo nel triennio 2014-2016; con gli acconti dei prezzi dei beni posti in prevendita; con gli apporti finanziari del proponente.

17) Quali vantaggi immediati avrebbe il Comune di Siena?

Mq 325 di scuola pubblica con spazio verde di pertinenza; mq 21.000 sistemati a piazze pubbliche e percorsi pedonali; mq 478 destinati ad uffici; sala convegni di 900 posti in concessione per 50 gg/anno; verde pubblico, riqualificazione, A COSTO 0, di un'area importante della città ! intervento che da circa 30 anni viene considerato, da tutte le forze politiche che hanno governato la nostra città, fondamentale ! ma che nessuno è riuscito mai a realizzare, nonstante i vari progetti reallizati negli anno ed i fiumi di parole spesi sull'argomento !!! Incasso di circa 10.000.000 (dieci milioni) di € per la concessione della zona per 99 anni, ritorno in possesso della stessa, dopo i 99 anni, di tutta l'area compreso il costruito ! .

Ringraziamo Simone Bernini per la collaborazione