Sestu: “A Siena anni fantastici, sono rimasto tifoso”

Alessio Sestu, ex giocatore della Robur e attualmente ds del Portogruaro, è intervenuto nei giorni scorsi a Canale 3, durante la trasmissione “Studio Robur Zoom”. Queste le sue dichiarazioni:

Siena attuale – “Lo seguo sempre perché sono rimasto tifoso avendo trascorso anni fantastici. La partenza è stata importante, ci sono le qualità per arrivare in fondo. Ho giocato con Paloschi, gli faccio un augurio particolare sperando sia una grande stagione per lui e per la Robur”.

La promozione in A – “Fu una stagione fantastica, una cavalcata pazzesca conclusa con la vittoria del campionato. Ho un ricordo bellissimo a livello di squadra e soprattutto personalmente. Quell’anno mi ha dato tanto”.

Antonio Conte – “I suoi insegnamenti me li porto dietro ancora oggi, sia dentro che fuori dal campo. Gli allenamenti me li ricordo bene, si faceva fatica a portarli a termine. Però è uno dei suoi segreti. Ti porta oltre le soglie, ti fa rendere al 100%.

Amicizie – “Sono rimasto molto legato con Pegolo, Del Grosso e Terzi”.

Ds – “Il passaggio di ruolo è stato una scelta che mi sono sentito di fare, era ciò che volevo. Sono un esordiente, ma ho lo stesso entusiasmo che avevo da calciatore”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol