Serie C: i possibili gironi

Il Consiglio Federale di Venerdì scorso ha ufficializzato le squadre che prenderanno parte al campionato di Serie C 2019/20. Sono state confermate le riammissioni di Virtus Vecomp Verona, Fano e Paganese ed i ripescaggi di Modena e Reggio Audace. Bocciate invece le domande di Bisceglie e Cerignola, entrambe escluse per alcuni problemi infrastrutturali riguardanti i rispettivi impianti. Al momento, l’organico definitivo è quindi composto da 59 squadre. Difficile stabilire se questo numero possa restare invariato: le due squadre pugliesi hanno già preannunciato ricorso al Collegio di Garanzia, e l’eventuale accoglimento potrebbe consentire ad una delle due di andare a completare l’organico. In caso negativo, non è da escludere a priori l’ipotesi di una riapertura dei ripescaggi. Sembra infatti che Ghirelli e Gravina abbiano aperto uno spiraglio a questa soluzione, pur di poter tornare definitivamente a 60 squadre come da statuto; in questo caso la Lega Pro si ripresenterebbe ai nastri di partenza al completo a tre anni di distanza dall’ultima volta, ovvero dalla stagione 2016/17.

Sebbene siano state fatte varie ipotesi riguardo una possibile nuova suddivisione geografica delle squadre, allo stato attuale delle cose appare molto probabile la conferma della ripartizione delle ultime stagioni. Tuttavia, le numerose defezioni – tra promozioni e mancate iscrizioni – che hanno colpito il Girone A potrebbero costringere al cambio di raggruppamento qualche squadra. Le lombarde sono le maggiori indiziate ad essere trasferite nell’ipotetico girone della Robur; i mancati inserimenti di Cerignola e Bisceglie, invece, fanno pensare ad uno spostamento di Teramo e Ternana nel raggruppamento meridionale. Sottolineando che siamo ancora nel campo delle ipotesi, vi proponiamo una probabile composizione dei gironi per la stagione 2019/20:

GIRONE A (20 squadre): Alessandria, Arezzo, Carrarese, Como, Giana Erminio, Gozzano, Juventus U23, Lecco, Monza, Novara, Olbia, Pergolettese, Piacenza, Pianese, Pistoiese, Pontedera, Pro Patria, Pro Vercelli, Renate, Robur Siena.

GIRONE B (20 squadre): Albinoleffe, Arzignano, Carpi, Cesena, Fano, Feralpisalò, Fermana, Gubbio, Imolese, Modena, Padova, Ravenna, Reggio Audace, Rimini, Sambenedettese, Sudtirol, Triestina, Vicenza, Virtus Verona, Vis Pesaro.

GIRONE C (19 squadre): Avellino, Bari, Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Monopoli, Paganese, Picerno, Potenza, Reggina, Rende, Rieti, Sicula Leonzio, Teramo, Ternana, Vibonese, Virtus Francavilla, Viterbese.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol