Serie B allo sbando ma Abodi resta a guardare

Questo un estratto, dedicato alla B, dell’editoriale di Michele Criscitiello, apparso su TMW:

Chiusura dedicata alla Serie B. Il Consiglio di Lega della scorsa settimana é servito sol ad alimentare i dubbi su un campionato che, per il Bari, non doveva neanche cominciare. Ci dispiace per i tifosi pugliesi ma il problema sono i Matarrese, non certo loro. Il Presidente di Lega ha il dovere di controllare, ad inizio anno, che una società abbia i conti a posto per arrivare a fine anno e non a fine dicembre. Anche io posso prenotare le vacanze alle Maldive ma dovrei essere, almeno, in grado di tornare in Italia. Premesso che il Bari è da anni in questa triste situazione la domanda che ci facciamo è come ha fatto Abodi ad ammettere il Bari a questo campionato. Oggi non blocca i play out e mette le mani avanti: male che vada faremo la B a 21. Praticamente sta prendendo la stessa strada della serie C degli ultimi anni. O, forse, conoscendo i problemi di Bari e Siena vuole arrivare ad una B a 20 già il prossimo campionato. Sarebbe scorretto cambiare le carte a gioco già iniziato. Ci viene quasi da apprezzare il lavoro di Macalli in serie C. La verità è che sulla B c'è poca attenzione e Abodi prova a scrivere e cambiare le regole a suo piacimento. Non va bene, Andrea! A proposito ma Carpi-Padova si giocherà il 15 Agosto come nuovo Trofeo Abodi?

Fonte: tuttomercatoweb.com