Senio Sensi: “Prediamo in seria considerazione il progetto Rastrello”

Altro motivo di dibattito su un tema passato, per ora, troppo sotto silenzio, lo fornisco io: il progetto dell’A.C.Siena presentato alla città mercoledì (mancava una parte importante della città: l’amministrazione comunale, salvo qualche consigliere). Si tratta di riorganizzare e ristrutturare  una  zona nevralgica: Rastrello e dintorni. Un progetto ambizioso, con grande impatto socio/economico. Non sono in grado di valutarne tutti gli aspetti e per questo ci sono le organizzazioni di categoria e il Comune. Ma attenzione a passarlo sotto silenzio o peggio a respingerlo magari perché non è frutto di un lavoro del potere!! Il potere negli ultimi 40 anni non ha partorito nessuna realizzazione importane nonostante il fiume di soldi di cui la città disponeva. Ad eccezione del grande incompiuto Museo del Santa Maria della Scala. Siamo fermi,  come grandi opere, all’ospedale e al tribunale; ambedue insufficienti già dopo pochi anni dalla loro costruzione. Stendendo un velo pietoso sui ritardi della Siena/Grosseto. Dissociamoci, una volta almeno, dalla contrapposizioni di parte e disquisiamo avendo di fronte “solo” il bene della città. Troppo frettolosamente qualche voce si è già espressa “contro”, forse per…inquinamento politico. Teniamo  tutti conto che la città deve ripartire con una grande idea. Deve rimettere in moto la sua economia anche avendo il coraggio di riforme strutturali importanti che possono dare lavoro e creare ricchezza. A me il progetto piace: grandioso ma organico e per dire di no bisogna che sussistano  motivi logici e chiari spiegati alla gente di Siena. Sfrutta una legge statale casualmente a noi favorevole, impegna forze europee che, strano a dirsi, considerano la nostra città ancora un gioiello ambito in cui lavorare Alla Sieninsieme – e quindi all’A.C. Siena spa – che ha lanciato il progetto, ai due architetti e a quanti ci hanno lavorato va almeno il ringraziamento per aver presentato qualcosa che richiamerebbe a Siena grandi professionalità e capitali.  Forse non c’entra molto nemmeno la fine che farà (o non farà) la vecchia e amata Robur. Qui ne va di mezzo la qualità della vita dell’immediato futuro e di quello dei nostri figli e nipoti.

Senio Sensi