Secondo giorno di ritiro per la Robur

Nel secondo giorno di ritiro a Montecatini sono proseguiti i test attitudinali e di verifica in collaborazione con le Terme nello stabilimento Redi e l’Università di Siena. Oggi è stato il giorno della convergenza dati sugli sforzi grazie ai dispositivi messi a disposizione da Bts Bioengineering.

Nel frattempo la preparazione atletica sta andando avanti secondo la programmazione concordata con l’allenatore Alberto Gilardino. Al campo di Borgo a Buggiano tutti i giocatori hanno iniziato a correre e da domani, mercoledì 28 luglio, è previsto il primo allenamento congiunto senza divisione in gruppi. Il collaboratore di Bencardino, il senese Enrico Babucci (terza foto), spiega la situazione: “Questi primi due giorni sono serviti a togliere un po’ di ruggine anche se abbiamo trovato tutti i ragazzi in una buona forma fisica. Da domani la preparazione sarà concentrata sul fondo ed il potenziamento. Poi a poco a poco andremo ad incrementare l’intensità ed i carichi di lavoro. Individualmente ci sono ottimi atleti, rispondono bene alle nostre indicazioni e stanno facendo un percorso regolare. Servirà continuare su queste basi”.

Fonte: Siena Robur 1904