Scimone: “Squadra e staff di grande valore, abbiamo il dovere morale di fare il massimo”

Durante la trasmissione C’ero anch’io a Grifo Cannara su RadioSienaTv è intervenuto il team manager del Siena Antonino Scimone. Di seguito le sue parole:

Lavoro in tempi di Covid – “Non è cambiato moltissimo. Sicuramente è aumentata la mole di lavoro, perché abbiamo anche i protocolli sanitari da rispettare. La nostra società da questo punto di vista è molto scrupolosa, oltre al protocollo classico noi facciamo anche tamponi extra, solitamente dopo il giorno di riposo. Il nostro obiettivo è monitorare costantemente, ed è anche grazie a questo che siamo riusciti ad isolare subito le persone coinvolte”.

Gruppo – “Organizzare allenamenti sapendo che non giocherai la gara non è facile. Siamo agevolati da un gruppo di professionisti prestati ad un campionato dilettanti. Abbiamo cercato di fare sempre tutto ‘da Siena’. Abbiamo uno staff di assoluto livello ed un gruppo di calciatori veramente seri, per me è un orgoglio ed un onore poterli servire”.

Clima – “Dal 25 aprile la Lega ha programmato lo stop del campionato per garantire i recuperi, stiamo attendendo la comunicazione per capire quali gironi dovranno fermarsi. Da parte nostra c’è una grandissima voglia di giocare. Quando siamo stati costretti a fermarci, abbiamo cercato di tenere alta l’asticella. Ci aspettano 13 partite in 50 giorni, ma noi abbiamo il dovere morale di fare il massimo ed arrivare il più in alto possibile”. (J.F.)

Fonte: Fol