Scazzola: Ci manca un punto alla salvezza, ma vogliamo farne tre

Ultimo allenamento senese per il Siena che domani mattina volerà in Sardegna: al termine della seduta, svoltasi all’Acquacalda nel pomeriggio, ha parlato il mister bianconero Cristiano Scazzola. “I ragazzi hanno lavorato molto bene in settimana – ha detto -, con grande convinzione. Sono rientrati Terigi e Freddi, anche se quest’ultimo si è preparato qualche giorno a parte per i soliti problemi, Gentile ha ripreso con la squadra e anche se non è al cento per cento partirà con noi, lo stesso Grillo che sta meglio rispetto alla scorsa settimana, ma non è ancora al top”. Ripartirà dalle certezze di Siena-Viterbese, mister Scazzola, ma qualche variante di formazione ci sarà: Terigi tornerà a fianco di Panariello, nel tridente offensivo partirà titolare Lamin Jawo. “Al di là di chi giocherà e in quali ruoli – ha affermato l’allenatore bianconero -, sarà importante non commettere errori, i ragazzi dovranno stare attenti anche al minimo particolare. Abbiamo sempre pagato cara ogni disattenzione, ma a livello di prestazione abbiamo dimostrato di potercela giocare anche con avversari da piani alti della classifica. E’ con questa convinzione che il Siena dovrà affrontare l’Olbia”. Gara complicata, contro la squadra di Mereu, impegnata nella lotta per tirarsi fuori dalla zona play out. “Giocheremo su un campo ostico – ha detto il tecnico -: nel girone di ritorno non hanno fatto bene, ma quello di andata è stato notevole, anche grazie alla presenza in squadra di tanti giovani interessanti. Noi però vogliamo fare bene per chiudere il campionato nella miglior posizione possibile e anche domani scenderemo in campo per i tre punti, anche se ce ne manca solo uno alla salvezza matematica”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line