Scapuzzi: “Ci ho sperato fino all’ultimo”

"Ci ho sperato fino all'ultimo". Parla così a TuttoMercatoWeb l'ex trequartista del Siena, Luca Scapuzzi. Ex proprio come tutti i calciatori bianconeri, perché il Siena dice addio al mondo dei professionisti ed è chiamato a ripartire dalle serie inferiori.

E adesso?
"Avevo un altro anno di contratto, avrei potuto continuare un lavoro iniziato quest'anno. Mi sarebbe piaciuto continuare. Vediamo…".

Cosa le rimane dell'esperienza a Siena?
"Dal punto di vista personale sono cresciuto. Mi rimane il grande gruppo che si era creato. E anche la delusione per non essere andati ai playoff: sul campo avevamo fatto i punti necessari".

Per il futuro Italia o estero?
"Nessuna preclusione. In Inghilterra mi sono trovato bene, ciò che mi interessa è trovare un progetto dove io possa essere importante. E dove ci siano delle ambizioni".

Le piacerebbe ritrovare Beretta?
"Con il mister mi sono trovato bene, però le cose si fanno in due. Di più non saprei dire. Mi farebbe piacere ritrovarlo, perché no?".

Un occhio alla serie A: Allegri alla Juve, da milanista che effetto le fa?
"Al Milan ha fatto bene, il suo lavoro è stato apprezzato dalla Juventus che lo ha chiamato".

In rossonero è un anno importante per Balotelli.
"Per lui ma anche per gli altri. Se farà bene aiuterà il Milan ad arrivare più in alto".

E Inzaghi, come lo vede?
"È presto per parlarne, spero però che riesca a toccare i tasti giusti per fare una bella stagione".

Serie B: che campionato si aspetta?
"Ogni anno la serie B riserva delle sorprese. Il Catania sta facendo una buona squadra, ha la possibilità di tenere giocatori che hanno già fatto la serie A. Il Latina vorrà confermarsi, così come il Bari. Sarà una bella lotta".

Alessio Alaimo

Fonte: TMW
Foto: Di Pietro