Scalzo, doppio ex: “Domani tifo Siena. Un altro anno e poi smetto”

A maggio saranno 45 anni, ma lui di smettere non ci pensa proprio. Stiamo parlando di Christian Scalzo, doppio ex di Siena e Lucchese, intervenuto ai microfoni di Antennaradioesse. “Domani spero vinca il Siena. Anche perché a Lucca hanno mandato via Galderisi, un mio amico, che stava facendo bene”.

Doppio ex – “A Siena, lo sapete, ci ho passato una parentesi importante della mia vita, non solo calcistica. Una salvezza e una vittoria strepitose in due anni e mezzo. Anche l’anno di Lucca è stato importante, era il mio esordio in B e mi è servito per la crescita”.

Forcoli – “E’ iniziata bene, poi dopo due mesi ho subito il mio primo infortunio serio, una rottura al tendine quadricipitale. L’anno prossimo sarà l’ultimo da giocatore”.

Futuro – “Dirigo un’importante azienda livornese che non c’entra col calcio, si occupa di contenitori per trasporto navale. Da grande quindi so già cosa fare. Col calcio vediamo. Ho sentito Tiribocchi, Mignani, Radice. Se arriverà una possibilità valuterò. Sto da 23 anni a Livorno e non ho mai ricevuto una chiamata, ma non sono il tipo da presentarmi in sede”.

Il tradimento – “E’ l’unica motivazione che mi spinge a non proseguire la carriera nello sport. Ho dato tutto per raggiungere un sogno, me lo sono conquistato. Voglio bene ancora alla persona che non mi ha riconfermato”. (G.I.)

Fonte: Fol