Sbraga: “Non siamo ancora maturi, ma possiamo arrivare all’altezza del Livorno”.

Ha segnato il gol dell’1-1 ma, forse, avrebbe scelto un momento migliore per farlo. Stiamo parlando di Andrea Sbraga, che ha parlato in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni:

Lezione – “E’ una sconfitta che ci deve servire da lezione. Loro sono una grande squadra, noi siamo una buona squadra e stiamo cercando di arrivare al loro livello. Non siamo ancora maturi ma ci possiamo arrivare. Mi fa arrabbiare l’ultimo gol. Una squadra cattiva e ignorante non può far rimbalzare la palla tre volte in area. Forse, raggiunto il pari, la cosa più giusta era mantenere il risultato”. 

Esuberanza – “Anche nelle partitelle se non vinciamo ci ammazziamo. C’è voglia di vincere, poi specialmente chi è più giovane, con la foga di ribaltare il risultato, in casa, tenta il tutto per tutto. Ci è andata bene con l’Arzachena e in altre occasioni, oggi no. Abbiamo perso queste due partite, ma su tante cose non possiamo farci niente perché abbiamo fatto meglio di alcune vittorie”. 

Gol – “Lo proviamo come schema in allenamento, mi metto anch’io con gli attaccanti, spero di ripetermi in futuro. Abbiamo mercoledì la possibilità di rifarci subito, spero di raccogliere il massimo per farci la settimana di riposo in tranquillità”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol