SAVICEVIC, ELOGIA GENOA E SIENA.

SAVICEVIC,  ELOGIA GENOA E SIENA.

“Il genio”, com’era soprannominato quando vestiva la casacca rossonera, segue con molta attenzione l’avventura del suo Montenegro, che domani sera sarà impegnato proprio contro l’Italia, per le qualificazioni ai mondiali 2010.

E da questo intreccio con l’Italia, che è stato il suo paese per tanti anni, dal ’92 al Gennaio del ’98, ne esce fuori che ancora l’ex centrocampista milanista segue il calcio italiano con interesse.

“Ci sono squadre molto ben attrezzate e che giocano un buon calcio pur non essendo tra le grandi del torneo”, ha affermato Savicevic a “Il Giornale”. Tanto per fare qualche nome? Ecco quali sono state le squadre che hanno colpito maggiormente l’ex centrocampista dell’ex Jugoslavia”: “Ho visto una partita del Genoa e sono rimasto favorevolmente impressionato. E poi ne vogliamo parlare del Siena che ha battuto la Roma?”

Ecco la dimostrazione che anche le “gesta” delle cosiddette “squadre non metropolitane”, vengono apprezzate all’estero…ed in questo caso da uno che ha militato in una “grande” come il Milan. (Goal.com)

Fonte: Fedelissimi