Saric: Bello tornare e ritrovare tanti amici. In bocca al lupo Robur

E’ tornato a Siena . Da ex, con addosso la maglia del Carpi, che la Robur ha affrontato ieri in amichevole. Non è sceso in campo a causa di un problemino alla caviglia, ma per Dario Saric, respirare nuovmente l'aria del Franchi “è stato emozionante”. Ha giocato sotto la Torre del Mangia nella stagione 2016/17, l’unica parentesi di una carriera vissuta sempre in biancorosso. E, per lui, fu una grande annata. “E’ stato molto bello tornare – ha detto – a Siena ho vissuto un anno fantastico, ne serbo dei bei ricordi. Mi ha fatto piacere salutare la dirigenza con cui si è creato un legame speciale e anche i Fedelissimi presenti in tribuna. Anche con loro avevo un gran bel rapporto come con tutta la tifoseria. Andarmene mi è dispiaciuto, ma ero in prestito, sapevo che sarebbe andata così”. Il presente. “Sta andando molto molto bene siamo lì, ce la giochiamo. Un grosso ‘in bocca al lupo’ alla Robur” ha chiuso Saric. (A.G.)

Fonte: Fol

Ph:Tmw