Sannino si dimette dalla Salernitana

Giuseppe Sannino non è più l’allenatore della Salernitana. Il tecnico ex Robur ha rassegnato nella serata di ieri le proprie dimissioni. Come scrive gazzetta.it, il passo indietro dell'allenatore è stato l'ultimo capitolo di una giornata convulsa, dopo il deludente pareggio di lunedì sera contro la Pro Vercelli. "A Salerno non avete mai visto il calcio", si era lasciato scappare Sannino dopo il match, scatenando le ire dei tifosi sui social. Così, dopo ore febbrili in cui il patron Lotito, a colloquio telefonico con il tecnico dimissionario, ha tentato di ricucire lo strappo, la decisione è diventata irrevocabile. Fra gli altri elementi che avrebbero portato alle dimissioni di Sannino anche il rapporto non certo idilliaco con una parte dello spogliatoio.

Questo il saluto di Sannino apparso sul sito ufficiale della Salernitana:

"Con molto dispiacere, facendo un passo indietro, rassegno le mie dimissioni da allenatore della prima squadra al fine di assicurare serenità all’ambiente ed al fine di dare un segnale significativo di stima verso l’U.S. Salernitana ed i suoi encomiabili tifosi che si contraddistinguono per calore, per passione e per competenza. Ringrazio i Presidenti ed il Direttore per avermi dato la possibilità di lavorare in questa prestigiosa Società. Saluto con affetto i dirigenti, i collaboratori ed i calciatori che con grande professionalità si sono impegnati e battuti per la maglia che indossano. Auguro alla squadra ed ai colori sociali i più ambìti traguardi che ampiamente meritano"

Sannino lascia la squadra granata al dodicesimo posto in classifica, con 18 punti, frutto di 3 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte.

Fonte: Fol