Sannino: la Robur ha tutte le qualità per salvarsi

 

Una salvezza all’esordio in serie A e una stagione chiusa con una semifinale di Coppa Italia che tanti rimpianti ha lasciato per il suo esito. Poi il trasferimento a Palermo, sulla scia di Perinetti, ma nelle grinfie di Zamparini. Poche giornate e la sua panchina è saltata. Questa è la storia recente di Giuseppe Sannino, con il quale abbiamo parlato delle speranze di salvezza della Robur.

Mister buongiorno, innanzitutto come va?

Sono ancora sotto contratto con il Palermo e non posso tornare ad allenare fino alla prossima stagione. Attendo la fine del campionato poi quando sarà il momento ne parleremo con la società (ha un contratto fino al giugno 2014) e valuteremo cosa fare. Intanto guardo da fuori questo campionato, che reputo bellissimo e che purtroppo mi ha visto protagonista solo per poche giornate.

Parlando della Robur, secondo lei ce la potrà fare a salvarsi?

Fin dall’inizio del campionato, da quando c’era Serse Cosmi, ho sempre detto che la Robur ce la poteva fare. Il Siena è stato bravo a colmare subito il gap del -6  ed azzerare i punti di penalizzazione in breve tempo.  Adesso le possibilità sono intatte, è tornata nel “gruppone” che lotta per la salvezza e può giocarsela fino alla fine perché ha veramente tutte le qualità per farcela. Inoltre, dopo le ultime sentenze, torneranno disponibili anche Terzi e Vitiello, che saranno due frecce in più all’arco di mister Iachini, il quale sta facendo un grandissimo lavoro.

Quali le avversarie da temere maggiormente nella corsa alla salvezza?

Al momento deve recuperare 4 punti di penalizzazione sul Genoa quart’ultimo e quello è l’attuale riferimento. Sento dire che il Genoa sia superiore al Siena, ma io al contrario credo che la Robur, sotto l’aspetto del gioco e della voglia, sia migliore di molte squadre che lottano con lei e sono nella parte destra della classifica. Ad oggi mancano 14 giornate alla fine del campionato, ovvero tante partite e soprattutto tanti punti. Personalmente credo che se la squadra manterrà questa applicazione e questa voglia di fare fino alla fine del campionato, il Siena abbia tutte le chance per giocarsela fino all’ultimo

Il turno odierno dice Siena-Lazio.

Non c’è troppo da dire, è una gara non facile, ma pensando ai precedenti è una partita che porta bene al Siena.

Mister un saluto ai tifosi della Robur.

Tralasciando per un attimo il campo, voglio fare un grandissimo e caloroso saluto a Giorgio D’Urbano e dirgli che gli sono molto vicino. Ed infine un gran saluto e un abbraccio a tutti i tifosi della Robur (Luca Casamonti)

Fonte: Fedelissimo Online